Il PD aderisce alla manifestazione di solidarietà al popolo Palestinese

Due popoli, due Stati. È con questo profondo  convincimento che una delegazione della segreteria e del gruppo consiliare del Partito Democratico di Mesagne prenderà parte alla manifestazione di solidarietà al popolo Palestinese che si terrà oggi in villa comunale. Non può esserci pace se si protrarrà la compressione dei diritti degli arabi e la tolleranza rispetto ai soprusi sui Palestinesi, come ha giustamente ricordato il vicesegretario nazionale del PD Giuseppe Provenzano, che alimentano una spirale di violenza senza soluzione di continuità. Il diritto di difesa che Israele rivendica per essere legittimo non deve essere manifestamente sproporzionato rispetto alle offese  che si assumono patite. L’escalation della pratica della sproporzione  sta conducendo all’impraticabilità delle vie della pace che, invece, deve rappresentare l’interesse pregnante dei governanti dei due popoli assediati da un’interminabile guerra che a volte è manifesta ma la cui latenza oramai segna la storia di questi due popoli affranti. Nella pace e grazie alla pace, infatti, ha diritto di esistere lo Stato di Israele e il suo popolo, che non va confuso con il governo che lo rappresenta, la cui guida era venuta in discussione nel corso dei negoziati alla vigilia dell’esplosione della nuova escalation di violenza. Un governo, quello di Netanyahu, che da anni non fa che allontanare la soluzione di un conflitto politico prima ancora che armato. Le organizzazioni democratiche e progressiste ad ogni livello hanno il dovere di unirsi per dare forza a chi, da entrambe le parti, è impegnato nella ricerca di una soluzione del conflitto. È con questo spirito che oggi sentiamo il dovere di esserci. Partito Democratico – circolo di Mesagne

administrator

Related Articles