Il paziente uno di Mesagne è guarito e ringrazia il reparto malattie infettive del Perrino

Il paziente uno di Mesagne è guarito dal Coronavirus ed è a casa. Franco Talema, poliziotto in pensione, ha lottato con tutte le sue forze per vincere contro questo maledetto virus e ce l’ha fatta. Ieri è ritornato nel suo appartamento del condominio di via Duca di Genova per riposarsi dopo giorni interminabili trascorsi nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Perrino. Era l’11 marzo scorso quando i sanitari del 118 lo presero dalla sua abitazione per trasferilo al nosocomio brindisino. Le foto scattate furtivamente da qualche passante nel giro di pochissime ore fecero il giro dell’intera città di Mesagne. Insieme a quelle immagini circolarono anche commenti di persone spaventate da un virus che nessuno pensava potesse colpire anche la nostra città.

Franco a fine Febbraio era stato in Emilia Romagna ed aveva partecipato ad una festa in una balera della zona. Quella balera è stato il luogo di contagio per lui e per tante persone che non ce l’hanno fatta. Arrivato a casa ha iniziato ad avvertire uno stato di malessere generale, la febbre che non passava ed una tosse da togliere il respiro. Attento e premuroso qual è, Franco si è subito isolato rispetto al resto della sua famiglia. I parenti lo sentivano solo al telefono, come hanno fatto in 23 giorni di ricovero ospedaliero. Ci sono stati dei giorni in cui il suo stato di salute era buono, poi alcune complicazioni respiratorie da non permettere ai sanitari del reparto di concedere l’autorizzazione al trasferimento al reparto Covid post acuzie di Mesagne. Fino alla conclusione di un calvario arrivata ieri.

Oggi Franco ha voluto inviare un ringraziamento al reparto di malattie infettive dell’ospedale Perrino di Brindisi: “Vorrei ringraziare tutto il personale di quel reparto per la loro bravura, la loro dolcezza nel trattare gli ammalati. Inoltre, vorrei dire grazie per la cortesia e la disponibilità. Bravi, bravi, bravi”. Ai ringraziamenti di Franco vorremmo accompagnare anche i nostri rivolgendoli a tutto il personale sanitario che in questo momento rappresentano la parte più bella della nostra nazione.

Dona 20,00 € Dona l'importo che vuoi tu! Dona 10,00 € Dona 5,00 € Come funziona PayPal

Related Articles