Home Sport IL MESAGNE ESCE SCONFITTO CONTRO L’ALTAMURA

IL MESAGNE ESCE SCONFITTO CONTRO L’ALTAMURA

da Redazione
Pubblicato Ultimo aggiornamento: 0 commento 30 visite

le squadre osservano un minuto di silenzio

(Di Mauro Pasimeni)- L’Altamura, espugna il “Guarini” di Mesagne per 3 a 2.

Si tratta per il Mesagne della terza sconfitta in casa, dopo Casarano e Mola. Ma la squadra di mister Ribezzi sono già tre domeniche che non riesce a mettere punti in classifica.

Nel Mesagne non hanno giocato per squalifica Serio, dovrà rimanere fermo un altro turno, Coccioli e Marco Del Prete. Rispetto alla trasferta di Vieste, si rivede dal primo minuto l’argentino Pascual.

Da sottolineare l’esordio del giovanissimo, classe 98, Gianluigi Greco.

L’Altamura sin dall’inizio ha provato a fare la partita, infatti già al 14’ si trova in vantaggio grazie ad un colpo di testa su cross dalla destra, di Nicholas Di Rito. Per l’ex Virtus Francavilla, posizionato al centro dell’area di rigore, realizza comodamente e di precisione, il gol dell’uno a zero.

Il Mesagne sul finire del tempo, trova il gol del pareggio. A realizzarlo è Gianluca Greco, che sfrutta una indecisione del portiere, rimasto fermo perché il primo assistente Maci, aveva indicato il fuorigioco, ma l’arbitro della gara, il signor Tomasi di Lecce, fa cenno che si può proseguire per il vantaggio, e nell’incertezza più totale, è bravo Greco a buttarsi sul pallone ed a scagliarlo in porta.

Per lui si tratta del quarto gol in campionato.

Protestano vivacemente i giocatori murgiani, a farne le spese è Moscelli, che viene ammonito.

Il secondo tempo, inizia in maniera scoppiettante. Nel giro di due minuti è l’Altamura, precisamente al 9’, a portarsi nuovamente avanti, sempre con il suo numero nove Di Rito. Questa volta appoggia di piatto, un pallone che ha attraversato l’intera area piccola del portiere.

Un minuto dopo, al 10’, il marocchino Boualam, realzza di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il gol del momentaneo pareggio.

Al 25’ l’Altamura trova il gol vittoria. Contatto dubbio in area di rigore tra Morleo, entrato per sostituire Pascual, e Amato, e per l’arbitro Tomasi è calcio di rigore. Ad incaricarsi della battuta, ed a trasformarlo è Logrieco.

Nel finale il Mesagne reclama per un presunto fallo di rigore, non fischiato su Mummolo.

Con questa vittoria l’Altamura sale a quota 16 punti, a sole due lunghezze dalla zona play off, mentre il Mesagne rimane fermo a quota 12, in piena zona play out.

A fine gara mister Ribezzi commenta così: “Oggi ci è mancata la cattiveria e la grinta, abbiamo perso quello che era la nostra identità. Purtroppo le sconfitte non aiutano a migliorarsi ed a ritrovare noi stessi, ma dobbiamo continuare a lavorare bene e riprenderci.

Tra giovedi e domenica prossima, ci attendono due sfide delicate. E’ importante ritornare a fare punti per risollevare il morale della squadra, ed accorciare le distanze con le squadre che sono sopra di noi”.

Il mister dell’Altamura Columbo, commenta così: “Oggi abbiamo ottenuto la prima vittoria fuori casa, spero che questo risultato ci dia continuità”.

IL TABELLINO:

Mesagne: Muscato, Sbano, Camisa, Allegrini(Morelli), Angelè, Boualam, Greco Gianluca, Greco Gianluigi(Membola), Pascual(Morleo), Mummolo, Zanzariello. PANCHINA: De Carlo, Perlangeli, Buccolieri, Del prete Matteo. All. Ribezzi

Altamura: Dascalu, Radulescu, Roccotelli, Mancini, Montrone, Amato, Tragni(Natale), Logrieco, Di Rito(Ghita), Lacarra(Stavila), Moscelli. PANCHINA: Geanta, Dinielli, Paun, Capone. All. Columbo

GOL: Di Rito 14’pt, 9’ st (A); Greco 38’ pt, Boualam 10’ st (M); Logrieco 25’ st, rigore(A)

AMMONIZIONI: Allegrini, Angelè, Boualam, Zanzariello(M)

                             Logrieco, Moscelli(A)

ARBITRO: Tomasi di Lecce

PRIMO ASSISTENTE: Maci di Lecce

SECONDO ASSISTENTE: Cleopazzo di Lecce

Questi gli altri risultati:

Casarano – Mola 0-0

Castellaneta – Barletta 0-3

Gravina – H.Taranto 2-1

Grottaglie – Trani 0-1

Leverano – Novoli 1-2

Locorotondo – Vieste 1-2

Molfetta – Bisceglie 2-0

Otranto – Bitonto 3-0

Mesagne – Altamura 2-3

LA CLASSIFICA:

Gravina 26, Casarano, Vieste 22, Mola 21, Barletta 18, Molfetta, Trani, UC Bisceglie 17, Altamura 16, Otranto, Bitonto, Locorotondo 15, Novoli 14, Mesagne 12, H.Taranto, Castellaneta 10, Leverano 6, Grottaglie 5

PROSSIMO TURNO(giovedì 19/11 ore 14:30):

Mola – Barletta

Vieste – Casarano

Bitonto – Gravina

Molfetta – Otranto

Novoli – Locorotondo

H.Taranto – Castellaneta

Altamura – Grottaglie

Uc Bisceglie – Mesagne

Trani – Leverano

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND