Home Primo Piano Il Mesagne cade in casa contro il Locorotondo.

Il Mesagne cade in casa contro il Locorotondo.

da Redazione
0 commento 61 visite

  (di Mauro Pasimeni)- Finisce con la vittoria del Locorotondo sul Mesagne per 1-0, con la rete di Palaciano sul finale.Vittoria che consente alla squadra di mister D’Ermilio, di festeggiare con una giornata in anticipo la salvezza nel campionato di Eccellenza.

Per il Locorotondo, alla sua seconda trasferta consecutiva, dopo il pareggio ottenuto a Molfetta, arriva il settimo (considerando anche questa domenica) risultato utile. Serie positiva fatta di 4 vittorie e 3 pareggi.

L’ultima sconfitta risale alla gara esterna contro l’H.Taranto (nona di ritorno).

Per la squadra di mister D’Ermilio, si tratta della undicesima vittoria stagionale, la terza fuori casa. Le altre due vittorie esterne sono quelle ottenute sui campi di Castellaneta e Vieste.

Il Mesagne ormai non sa più vincere.

Sono ben otto (considerando anche questa domenica), i turni senza vittorie, precisamente 4 pareggi e 4 sconfitte.

Come ormai succede da troppo tempo, dopo una buona prestazione, come è stata quella fatta sul campo del Novoli domenica scorsa, il Mesagne non riesce a dare continuità sia di risultati che di gioco.

L’ultima vittoria risale alla gara interna contro l’H.Taranto, alla ottava di ritorno, per 2-0.

Ad una giornata dal termine, la squadra di Mister Ribezzi, ha ottenuto soltanto due vittorie in questo girone di ritorno (Castellaneta ed H.Taranto).

Questa è la diciassettesima sconfitta stagionale, la settima in casa.

Mister Ribezzi, squalificato sino al 7 maggio, al suo posto siede in panchina mister Angelè, deve rinunciare agli squalificati Serio e Denisi.

Rientra invece dopo aver scontato il turno di squalifica, Camisa, che però parte dalla panchina.

Debutta dal primo minuto, per la prima volta in questo campionato il brasiliano Danieli Vaz. 

Il mister gialloblù sceglie una formazione diversa rispetto alle ultime uscite. Unica punta è Mummolo, alle sue spalle un centrocampo più di qualità. Oltre al brasiliano parte dal primo minuto Carteni.

In panchina, almeno inizialmente trovano posto Pascual e Greco.

Il Mesagne quest’oggi scende in campo con maglia bianca, strisce verticali gialloblù, e pantaloncini rossi. Il Locorotondo indossa i colori blaugrani.

La prima conclusione della partita capita sui piedi di Del Prete Marco, servito da Morleo, ma il suo destro dal limite risulta potente e sorvola la traversa.

Al 35′ il Mesagne reclama il calcio di rigore per l’ atterramento di Mummolo, ma per il direttore di gara è solo simulazione,e viene ammonito. Il numero dieci gialloblù, era già in diffida e salterà la prossima trasferta ad Otranto.

Il primo tempo finisce 0-0, non è stato un bel vedere, le due squadre, non hanno mai impensierito entrambi i portieri.

L’inizio del secondo tempo, e una copia del primo, con le squadre che giocano a centrocampo, senza riuscire ad affondare.

Al 8′ , il Locorotondo, con Loseto va vicino al gol, ma manda di poco a lato, dopo uno svarione della difesa mesagnese.

Al 15′ è sempre la squadra ospite con Ventura a rendersi pericoloso, ma il suo piatto destro termina alla destra del portiere.

Al 28′ entra per il Mesagne Pascual, per cercare di scardinare la difesa del Locorotondo.

Al 31′ Mummolo va vicino al gol, ma il suo tiro a giro risulta preciso ma debole, e Turi può bloccare facilmente.

Al 42′ è il Locorotondo con il neo entrato Palaciano, ad andare in gol.

Palaciano si presenta tutto solo davanti a Muscato e lo salta con un pallonetto, ma il sospetto di fuori gioco rimane.

Finisce con la vittoria del Locorotondo per 1-0.

Il Locorotondo si porta a quota 44, ottenendo la salvezza in Eccellenza, domenica prossima chiuderà in casa contro il Leverano.

Il Mesagne rimane sempre più desolatamente ancorato al terz’ultimo posto, a 34 punti.

Domenica prossima si giocherà l’ultima di campionato, e i gialloblù andranno ad Otranto.

Dopo quella gara si saprà contro chi disputare i playout.

Ricordiamo che la quint’ultima non disputa i playout perché ha un vantaggio superiore di sette punti sulla penultima, e si salva direttamente.

Il playout se lo giocheranno la quart’ultima contro la terz’ultima, a gara unica sul campo della quart’ultima, e se dopo i supplementari, le squadre saranno ancora ferme sul pareggio, si salva la squadra meglio posizionata in classifica, ovvero la quart’ultima, senza procedere ai calci di rigore.
IL TABELLINO

Mesagne-Locorotondo 0-1

MESAGNE:Muscato,Del Prete Matteo,Di Cesaria,Danieli Vaz,Angelè,Boualam,Morleo,Carteni,Del Prete Marco,Mummolo,Coccioli. PANCHINA:De Carlo,Camisa,Greco Gianlaca,Pascual,Zanzariello,Greco Gianluigi,Medico. All Ribezzi 

CAMBI MESAGNE:

1)ESCE:Danieli Vaz ENTRA:Greco Gianluca 16’st

2)ESCE:Coccioli ENTRA:Pascual 28’st

3)ESCE: ENTRA:

LOCOROTONDO:Turi,Chimenti,Mignone,Clementini,Loseto Ivan,Martino,Piperis,Faliero,Ventura,Loseto Fabio,Colella. PANCHINA:Portoghese,Lorusso,Palaciano,Lanave,Stallone,Azzariti,Lombardi. All D’Ermilio

CAMBI LOCOROTONDO:

1)ESCE:Loseto Fabio ENTRA:Lanave 23’st

2)ESCE:Piperis ENTRA:Palaciano 41’st

3)ESCE:Ventura ENTRA:Stallone 45’st

RETI:Palaciano (L) 42’st

AMMONIZIONI:Mummolo(M),Angelè(M),Del Prete Marco(M),Boualam(M)

ESPULSIONI:

ARBITRO:Labianca di Foggia 

Primo Assistente:Pavone di Barletta 

Secondo Assistente:Cannone di Foggia 
Questi i risultati della 16^di ritorno:

Grottaglie-Novoli 2-2

Mola-Altamura 2-4

Barletta-Bitonto 2-2

Casarano-Molfetta 1-0

Castellaneta-UC Bisceglie 0-4

Gravina-Otranto 0-0

Leverano-H.Taranto 1-0

Mesagne-Locorotondo 0-1

Trani-Vieste 2-1

LA CLASSIFICA:

Gravina 71

Altamura 65

Casarano 64

Barletta 62

Vieste 58

Trani 54

Locorotondo 44

Novoli 42

Mola 42

Leverano 42

Molfetta 42

UC Bisceglie 41

Bitonto 40

Otranto 37

H.Taranto 37

Mesagne 34

Grottaglie 20

Castellaneta 19

VERDETTI:Gravina promosso in serie D

Grottaglie e Castellaneta retrocesse in Promozione 

Prossimo turno, 17^ di ritorno (17/04 ore 16:00),ultima di campionato:

UC Bisceglie-Grottaglie 

H.Taranto-Mola

Vieste-Barletta 

Novoli-Casarano 

Bitonto-Castellaneta 

Molfetta-Gravina 

Locorotondo-Leverano 

Otranto-Mesagne 

Altamura-Trani

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND