L’Onorevole Giovanni Luca Aresta,
parlamentare del M5S, ha svolto, insieme agli attivisti del locale Gruppo,
un approfondito sopralluogo a Manduria e nelle sue antiche contrade dopo il
maltempo dei giorni scorsi. Il parlamentare ha potuto constatare la situazione
dopo la drammatica notte di “allerta rossa”.

L’incontro è partito dal centro della
cittadina jonica per poi proseguire nelle zone più periferiche fino a terminare
nelle campagne, dove centinaia di secolari alberi di ulivo sono stati sradicati
dalle forti raffiche di vento. Ingenti i danni subiti da attività e privati in zone
densamente abitate: muri abbattuti, auto danneggiate e detriti sparsi in ogni
dove.

La situazione durante la notte del 28
ottobre scorso era drammatica. Ora, grazie all’apporto di abitanti e volontari,
sta tornando lentamente alla normalità, anche se le ferite sono tuttora
ampiamente visibili.

«Ringrazio i volontari e gli
operatori che si sono adoperati per rimettere in sesto la città» ha dichiarato
Aresta, che ha constatato come sia da tenere sotto controllo la situazione nelle
zone più periferiche e ovviamente nelle campagne, soprattutto per quanto
riguarda le misure urgenti a sostegno della produzione olivicola gravemente
compromessa.

Il Deputato ha continuato: «i numerosi
cittadini ci hanno ringraziato per la presenza, ma era importante il nostro
supporto e la nostra vicinanza in un momento talmente delicato. Ci siamo
naturalmente resi disponibili come forza di governo per fare sì che questa
situazione d’emergenza cessi presto. Nei prossimi giorni intendo sensibilizzare
maggiormente l’intervento del Commissario prefettizio al Comune di Manduria
così anche del Prefetto della Provincia di Taranto – che si è già comunque
mobilitato per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per i danni
derivati dall’evento meteorologico eccezionale verificatosi – con una mia
comunicazione formale in tal senso, perché vi sono zone in città che attendono
di essere messe in sicurezza e soprattutto liberate dai detriti residuati dal
passaggio della tromba d’aria». L’Onorevole Aresta ha concluso affermando che «come
MoVimento 5 Stelle in Puglia abbiamo già chiesto alla Giunta regionale, in
particolare all’assessore con delega alla protezione civile Antonio Nunziante,
di attivarsi immediatamente per effettuare una ricognizione dei danni ed
intervenire con ogni azione necessaria a sostenere i Comuni e i cittadini
colpiti da questa tremenda calamità naturale».