Il “De Guido” impatta tre pari nella finale di andata di serie C di Tennis

Il Circolo Tennis “De Guido” di Mesagne esce imbattuto dall’ostica trasferta di Monopoli e pareggia per 3 a 3 nella sfida di andata della finale valevole per il titolo regionale di Serie C di tennis. I primi singolari si chiudevano sul punteggio di 1 pari, grazie alle vittorie di Vasko Mladenov (Mesagne) e Sean Hess (Monopoli), rispettivamente su Tomas Paciaroni (Monopoli) e Davide Spina (Mesagne). Entrambi i matches si chiudevano in modo netto con vittorie veloci in due sets: 61 62 e 63 62. A seguire, si affrontavano Danilo Annecchiarico (Mesagne) e Gianluigi Angelini (Monopoli) e Antonio Caramia (Mesagne) e Riccardo Schena (Monopoli). Anche in questo caso, gli incontri terminavano uno per parte. Il maestro monopolitano, Angelini, riusciva ad avere la meglio su Annecchiarico col punteggio di 63 62, mentre Caramia trionfava su Schena per 64 75.

Negli incontri di doppio regnava ancora l’equilibrio. Luigi Pisoni e Annecchiarico cedevano alla coppia monopolitana formata da Hess e Schena con lo score di 63 63. La seconda partita di doppio veniva giocata dalle coppie Mladenov – Spina e Angelini – Paciaroni. Dopo un primo set vinto agevolmente per 6 giochi a 3 dai tennisti gialloblù, nel secondo, dopo essere stati sempre in vantaggio, i mesagnesi si facevano rimontare sul 4 pari. A questo punto, sul punteggio di 30/0 per i tennisti del “De Guido” Paciaroni, dopo aver sbagliato una agevole volèe, lanciava la racchetta al di fuori del rettangolo di gioco colpendo dapprima Pisoni e, successivamente, un bambino mesagnese che assisteva al match. Visto l’accaduto, il giudice di sedia di concerto con il giudice arbitro dell’incontro decretava la squalifica al tennista italo-argentino e, dunque, la vittoria al team mesagnese. Numerosa, come di consueto, la partecipazione del pubblico di appassionati mesagnesi che, nonostante la giornata di pioggia, si sono recati presso la bella struttura del centro barese per sostenere i propri beniamini. Ora, il team guidato dai maestri Armando Caforio e Luigi Pisoni, avrà la possibilità di far suo il titolo di campione regionale di serie C, domenica 19 con inizio alle ore 9,30 sui campi in terra rossa del circolo mesagnese. L’ingresso, per assistere agli incontri, è gratuito.

Related Articles