I risultati dei controlli dei Carabinieri anche a Mesagne

A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai reparti dipendenti dalla Compagnia di San Vito dei Normanni nel Comune di Carovigno, i Carabinieri hanno:

‒​ ​ ​denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria:

§ un 63enne di Mesagne, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, poiché nel corso di una perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di una catena in ferro a maglie strette lunga 1,70 m. appoggiata sul tappetino anteriore lato passeggero, sottoposta a sequestro;

§ un 34enne di Mesagne, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, poiché nel corso di una perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 19 cm. posto all’interno di un marsupio, sottoposto a sequestro;

§ un 33enne di Ostuni, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, poiché nel corso di una perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello da macellaio con lama lunga 19 cm. all’interno del bagagliaio, sottoposto a sequestro;

§ un 31enne di San Michele Salentino, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, poiché nel corso di una perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 20,5 cm. posto all’interno del portaoggetti laterale lato guida, sottoposto a sequestro.

‒​ ​ ​segnalato all’Autorità Amministrativa, per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti:

§ un 40enne di Mesagne, poiché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di gr. 1 di marijuana occultata in bocca;

§ un 32enne di Senise (PZ), poiché a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di gr. 2,5 di marijuana occultata all’interno di uno zaino.

Gli stupefacenti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

Complessivamente sono stati eseguiti 8 controlli a persone sottoposte a misure di sicurezza e prevenzione, identificate 55 persone, controllati 46 automezzi, effettuate 10 perquisizioni, controllati 2 esercizi pubblici e elevate 8 contravvenzioni al C.d.S. per complessivi 458,00 euro.

administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *