Home Cronaca Forzato l’ingresso della sede della Protezione civile, ma l’allarme fa scappare gli idioti – FOTO

Forzato l’ingresso della sede della Protezione civile, ma l’allarme fa scappare gli idioti – FOTO

da Cosimo Saracino
0 commento 155 visite

Nel 1869 lo scrittore russo Fedor Dostoevskij fa dire al personaggio protagonista del romanzo “L’idiota” una frase davvero incredibile, che induce ad una riflessione immediata: “La bellezza salverà il mondo”. Se l’autore fosse vissuto a Mesagne nel 2022 probabilmente avrebbe raccontato molte più avventure del protagonista. Nella nostra città di idioti che rovinano i beni pubblici ce ne sono davvero tanti. Come quelli che nei giorni scorsi hanno tentato di entrare nella sede della protezione civile nella ex scuola Marconi. Fortunatamente l’allarme ha fatto scappare i malintenzionati mettendoli in fuga.

Ma la situazione di inciviltà che mostrano le foto pubblicate qui sotto, permane. Le finestre che danno sul campetto della Marconi sono state forzate e rovinate. I locali all’interno hanno necessità di essere bonificati, come gli angoli del campetto dove si accumulano i rifiuti.  Dostoevskij aveva scritto che “La bellezza salverà il mondo”, se chi di competenza mettesse tutto in ordine probabilmente anche gli “idioti” capirebbero che non bisogna distruggere e sporcare la proprietà di tutti.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND