Eventi per la Giornata Mondiale del Rene

 

Screening gratuiti rivolti ai cittadini per la Giornata Mondiale del Rene celebrata il 14 marzo 2019, il cui tema quest’anno è “La salute dei reni per tutti ed ovunque”. Gli eventi sono promossi dalla Struttura Complessa di Nefrologia della ASL BR, diretta dal Dr. Luigi Vernaglione, nelle sue articolazioni di Brindisi e Francavilla Fontana.

Appuntamento giovedì 14 marzo 2019 presso l’Ipermercato Auchan di Mesagne dalle ore 10.30 alle 18.30 e presso il Castello Imperiali di Francavilla Fontana dalle ore 9.00 alle 14.00. Le visite di screening consisteranno in un’analisi estemporanea delle urine e della creatininemia, in una misurazione della pressione arteriosa e nella raccolta di una intervista anamnestica.

Considerata l’importanza che la prevenzione riveste in ogni ambito della Medicina e che, nel campo strettamente nefrologico, ha contribuito negli ultimi anni a ridurre la prevalenza dei pazienti in dialisi cronica, ci si augura un gran numero di adesioni all’offerta di screening che non durerà più di 10 minuti di tempo per ognuno dei partecipanti.

La ricorrenza della Giornata Mondiale del Rene, che ogni anno cade in marzo, sarà ulteriormente ravvivata da un simposio intitolato: “Sopravvivere non basta. L’etica del dono tra solidarietà, carità ed identità” che si terrà presso la biblioteca comunale di Ostuni sabato 30 marzo alle ore 16.30.

In quella occasione, in una tavola rotonda organizzata dal Comitato Etico della ASL Brindisi e che vedrà coinvolte, oltre al Dr. Vernaglione, personalità del mondo medico, civile, religioso, universitario, filosofico nonché rappresentanze della ASL Brindisi e dell’associazionismo correlato ai trapianti di organi e tessuti, si discuterà l’importanza della donazione di organi, la sua sicurezza, il suo significato etico e l’opportunità dell’anonimato donatore ricevente.

Sarà quest’ultima un’occasione per indurre nella cittadinanza, tutta invitata gratuitamente a partecipare, delle riflessioni che possano permettere di acquisire una consapevolezza maggiore sulla personale disposizione a divenire donatori.

Related Articles