Emilio D’Elia espone nella Galleria “Le Ali di Mirna” a Mesagne

 

Dal 2 ottobre l’artista Emilio D’Elia espone nella Galleria d’Arte Contemporanea “Le Ali di Mirna”, espressione dell’associazione culturale “Eterogenea” di Mesagne.

Tre opere su tela e undici su carta ( preludio di un progetto di più ampio respiro) ci proiettano in una dialettica fra il microcosmo dell’uomo e il macrocosmo che tutto comprende in cui si esprime una tensione quasi mistica verso i misteri e le meraviglie dell’infinito. Animato da un’arte che sconfina nella poesia, spesso nelle sue opere D’Elia propone una spazialità poietica, contraddistinta da colori ricorrenti, simboli di elementi naturali e filosofici universali. Artista dall’impronta europea, si forma tra l’Italia e la Francia; vive e lavora a Parigi per diversi anni.

Tra le sue partecipazioni a mostre, recensite in modo ammirato da Francesco Poli, Paolo Balmas e Maria Laura Gelmini, vanno ricordate: nel 1993 “Celeste”, Show Room Techno e Galleria Damien Boquet a Parigi; nel 1995 “Segni nella Città”, Galleria Alessandro Vivas  a Parigi; nel 1996 “Sguardo sull’opera di Erri De Luca, liberia Torre di Babele, Parigi; nel 1996 “Terre di cielo”, Istituto Italiano di Cultura, Parigi; nel 1999 “Esercizio di Infinito”, Galleria Etienne de Causans, Parigi; nel 2000 “Duetto”, Galleria Vidal Saint Phale, Parigi; nel 2017 “Porta nelle stelle”, Momento, Jesi. E a seguire, diversi eventi in varie località italiane. Le opere saranno all’attenzione del pubblico, in forma permanente e con ingresso libero, dal lunedì al venerdì, dalle ore 18.00 alle ore 21.00; la mattina, il sabato e la domenica per appuntamento. Per info: tel. 0831 1625458 – 347 0080778 – e-mail lealidimirna@libero.it

Related Articles