Home Attualità Domenica solidale a la “Casa di Zaccheo” – FOTO

Domenica solidale a la “Casa di Zaccheo” – FOTO

da Redazione
0 commento 105 visite

E’ stata una domenica solidale quella che ha visto impegnato il 2° Circolo “Giovanni XXIII” di Mesagne impegnato presso la “Casa di Zaccheo” con un gruppo formato dalla Dirigente Scolastica insieme ai suoi figli, dalla Direttrice dei Servizi Generali Amministrativi e da alcune docenti anche queste accompagnate dai propri figli, che hanno fornito e preparato il pranzo per tutti coloro che, per cause diverse, si rivolgono alla struttura per un pasto caldo.

Ai ‘volontari speciali’ è spettato accogliere gli ospiti, vendendo pertanto a contatto con la realtà di accoglienza e di aiuto gratuiti della struttura che a Mesagne costituisce un punto di riferimento per i più bisognosi. Al termine del loro turno, si sono detti colpiti ed entusiasti dell’esperienza.

“Non posso che dire meravigliosamente bene della Casa di Zaccheo, una vera fortuna per la città. Per tutti noi è stata. Una giornata all’insegna dell’accoglienza e della riflessione sui temi della povertà, che sarà ripetuta anche domenica prossima”, ha detto la Dirigente Scolastica Ornella Manco. “È tempo che ai poveri sia restituita la parola, perché per troppo tempo le loro richieste sono rimaste inascoltate” ha detto la Dirigente Ornella Manco, citando il messaggio di Papa Francesco.

“Stare insieme al di fuori dei luoghi istituzionali e dei ruoli è un modo per conoscerci. l’immagine della gente che attendeva il pranzo sotto la pioggia… resterà impressa nel cuore di ognuno di noi. Da un lato c’è la gioia immensa dell’aver generato carità, dall’altro l’amara costatazione condivisa che la povertà ci vive accanto quando invece la si pensa lontana da noi. Grazie di cuore per quanto insieme abbiamo condiviso in questa giornata. Tocca a tutti noi cambiare vita, cambiare mentalità, cambiare il nostro comportamento. Come? In primo luogo aprendo il nostro cuore per riconoscere le molteplici espressioni della povertà e del bisogno. E giornate come queste servono anche a questo”.

Si scrive “Giornata” ma si legge “giornate”, perché bisognerebbe scrivere in agenda, ogni giorno: ricordati dei poveri e dei bisognosi.

spazio

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND