Danilo Crovace firma per la New Virtus Mesagne 

Il talentuoso virtussino Danilo Crovace, classe 1985, torna a vestire la maglia gialloblu dopo diciotto lunghi anni. La sua prima dichiarazione è stato un atto d’amore per i colori gialloblu: “Ho iniziato a giocare a basket a 7 anni e sulla mia prima maglia da basket c’era la scritta VIRTUS Mesagne. Nel tempo la parola VIRTUS ha avuto sempre più un significato importante nella mia vita sportiva e avere il privilegio di poter portare di nuovo quel nome sul petto può solo rendermi felice e orgoglioso. Ringrazio il presidente e il ds con i quali sono bastate due parole concluse con una stretta di mano, Mesagne deve tornare a respirare aria di basket e io e i miei compagni daremo tutto per far sì che ciò accada!!!”  La foto di squadra dell’ultima Virtus 2000/01, custodita gelosamente, orgogliosamente da Maurizio Camassa, espone l’ultimo talento prodotto dalla gloriosa squadra gialloblu.

Quella che per 5 stagioni di B2, a inizio anni 90, ha riempito lo scatolone di via Udine e unito all’inverosimile i tanti mesagnesi appassionati di pallacanestro. Nel 2001  Danilo aveva circa 16 anni e successivamente non gli sono mancate le esperienze professionali di livello, tante. Dopo le giovanili di Casalpusterlengo, ci sono stati anche 8 campionati di C e 2 di B: Messina, Melfi, Salerno, Martina e Ostuni tra le più importanti da citare. Danilo ha avuto anche come compagni di squadra Claudio Ndoja, Piero Aradori, Donato Avenia  nell’esperienza ostunese  e perfino il campione NBA, Danilo Gallinari. Dopo le ultime due stagioni nella Mesagne bianco verde, Danilo ha sposato il progetto sportivo, ambizioso e affascinante, del presidente Ivano Guarini: quello di riportare ai fasti che furono, la società virtussina. Ritroverà anche l’altro talento mesagnese: Romeo Trionfo, con cui ha vinto tante battaglie sportive oltre che amico fraterno. L’atleta non ha bisogno di presentazioni.

Tecnica e grinta sono il suo marchio di fabbrica che i tifosi di Ostuni hanno apprezzato quando Danilo era il secondo di un certo Giovanni Parisi, con Enrico Curiale all’epoca allenatore in seconda della città bianca.  La rosa gialloblu si impreziosisce di una risorsa umana e sportiva come poche in Puglia.  Crovace sarà, insieme al capitano Fabio Guarini, alla guida della squadra che già oggi si presenta molto interessante sia sul piano tecnico che umano e che gli appassionati mesagnesi apprezzeranno nel corso della prossima stagione.

Related Articles