Cosimo Palermo e l’armonia della musica che rilassa

(da BuoneNuove di ottobre 2020) – Rilassatevi e chiudete gli occhi. Chi ha bisogno di trovare sé stesso e perdersi nella meditazione per scaricare lo stress di una vita frenetica, trova nella nostra città posti unici con trattamenti e pratiche olistiche. Si può effettuare un vero e proprio viaggio vibrazionale attraverso il suono incantevole dei gong e l’armonia delicata delle campane tibetane con una sinergia di suoni ed emozioni che portano fuori tutto ciò che di più intimo abbiamo dentro. Cosimo Palermo è riuscito ad applicare questa arte grazie allo studio del suono con le campane tibetane che ha effettuato presso il “Centro de terapia de sonido y Estudios Armónicos Buenos Aires, Argentina” con Albert Rabestein e lo studio dei Gong presso “revHealing Gong” con Andrea Tosi.

“Tutto nasce dal bisogno interiore di capire cosa siamo venuti a fare su questo pianeta – dice Palermo -. Chi siamo veramente e quali sono le nostre qualità e i nostri talenti, per poi poterli mettere a disposizione del prossimo come opportunità di crescita per sé e per gli altri. Il mio rapporto con il suono e con la musica – continua il terapeuta olistico – è iniziato nell’età adolescenziale frequentando gruppi corali polifonici e studiando vari strumenti, provando però un grande interesse anche nel mondo del ritmo tribale e popolare legato alla mia terra, studiando così percussioni come il djembe, il tamburello e la batteria. Ma la cosa più sorprendente è che utilizzavo, inconsapevolmente, il suono e la musica rilassante, come terapia per portare beneficio ai miei mal di testa alleviando il dolore”. Partendo da questa esigenza fisica, Cosimo Palermo ha iniziato ad approfondire la materia, intraprendendo vari percorsi personali e sviluppando, così, sempre più la consapevolezza di utilizzare il suono e, successivamente anche il colore, come scopo terapeutico per il benessere e l’equilibrio energetico, psicofisico, emozionale e spirituale.

“Permettere al proprio corpo e alla propria mente di risuonare ad una frequenza armonica – continua l’operatore olistico – ha numerosi impatti positivi sul benessere psicofisico, sul battito cardiaco e sui livelli di stress, favorendo il rilassamento e un generale senso di benessere e di equilibrio. Le vibrazioni interagiscono fortemente con il nostro corpo, pulendo e ringiovanendo le nostre cellule nel profondo. Tutte le preoccupazioni sono come lavate via, ci si sente centrati, rigenerati e completamente presenti e connessi con il mondo intorno. I bagni di suoni purificano da situazioni di stress e problemi quotidiani, i blocchi e le tensioni iniziano a sciogliersi sotto l’influsso di “suoni vivi”. Qual è l’obiettivo di queste azioni? “Il risultato è un ritrovare la propria armonia interiore e la gioia di vivere. Il suono del Gong e il Bagno Armonico – conclude Palermo – nelle sue straordinarie vibrazioni sono un’esperienza intensa e avvolgente, dal sorprendente potere curativo”. Questo percorso può essere seguito in collaborazione con lo “Studio Olistico De Leonardis” che si trova in via Generale A. Falcone a Mesagne (Br).

Dona 20,00 € Dona l'importo che vuoi tu! Dona 10,00 € Dona 5,00 € Come funziona PayPal

Related Articles