Convento dei Cappuccini, sabato 15 febbraio si parla di Intelligenza Artificiale

Chi fra noi non vorrebbe avere un “aiuto intelligente” per risolvere i tanti, tantissimi invero, problemi che incontriamo nell’Agricoltura, nelle Case, nella Pubblica Amministrazione, nell’Industria, nei mezzi di Trasporto, nell’Ambiente, nell’Economia, nello Spazio, nel Mondo Giuridico, nella Scuola e soprattutto nel Pianeta Salute?

L’idea di creare una “Intelligenza Artificiale” risale agli anni ’40 e ’50, quando alcuni scienziati, provenienti da svariati settori, cominciarono ad discutere sulle opportunità da cogliere e sui problemi da affrontare per una simile tecnologia/metodologia che si basa sul calcolo elettronico che diventa sempre più potente, giorno dopo giorno.

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE (IA) È UN’AREA DELL’INFORMATICA CHE INDUCE UNA MACCHINA AD ESEGUIRE AZIONI, RAGIONAMENTI E RICERCHE CHE SONO DI NORMA ESEGUITE DA UN ESSERE UMANO.

Di questo si parlerà in ISBEM con una serie di seminari interattivi e proposti da giovani Ingegneri, Informatici, Tecnologi, Biologi, Medici, etc., sia italiani che stranieri. Essi sono stimolati dalla recente conferenza che lo studioso argentino Prof. Antonio A. MARTINO ha tenuto nel Monastero del Terzo Millennio di Mesagne, Sabato 8 Febbraio 2020.

L’idea portante di tali seminari è quella di avere giovani che presentano (in Italiano o in Inglese non fa differenza) le proprie idee sulla Intelligenza Artificiale nelle sue varie applicazioni, scoprendone opportunità e limiti. Pertanto, tali seminari sono una vera opportunità per ascoltare, esporre e discutere fra Pari, in un contesto di frontiera, creativo e dinamico dove si può non solo IMPARARE molto ma anche CONOSCERE PERSONE nuove!

Convento dei Cappuccini, sede del Monastero del Terzo Millennio:
Mesagne, Sabato 15 Febbraio 2020,
dalle 17.00 alle 19.00

Post Scriptum
Alcuni fra gli studenti che hanno deciso di approfondire il tema dell’IA – e presentare le loro idee in merito – sono giovani indiani che frequentano il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Aerospaziale dell’UNISALENTO che è tenuto nella Cittadella della Ricerca di Brindisi (Parco Scientifico). Quattro di loro vivono nell’ex-Convento dei Cappuccini e sembrano felici di conoscere la Comunità di Mesagne e di essere parte dell’ISBEM con uno spirito di globalizzazione in possono circolare idee, progetti e prodotti che portano benessere, giustizia sociale, oltre che innovazione e solidarietà.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *