Home dal Comune Cittadinanza Attiva, proseguono le iniziative dell’Amministrazione

Cittadinanza Attiva, proseguono le iniziative dell’Amministrazione

da Ivano Rolli
0 commento 29 visite

 

distante400X100

Iniziano a concretizzarsi i percorsi di partecipazione attiva su cui l’Amministrazione Comunale sta lavorando fin dal suo insediamento.

Primo importante banco di prova sarà l’inaugurazione dell’area dell’Ex Campo Sportivo del prossimo 1° maggio. Tra gli altri eventi che caratterizzeranno la giornata sarà presente un banchetto informativo di ComuniTazione, associazione brindisina di giovani «facilitatori di percorsi di partecipazione» che su delega dell’Amministrazione Comunale avvierà una ipotesi di gestione condivisa del Parco. Per fare questo l’associazione terrà una serie di incontri con la città aventi come obiettivo ultimo quello di stilare un Patto di Collaborazione tra Ente pubblico e cittadini attivi interessati sul modello del «Regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni» ideato e realizzato da Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà e attualmente adottato con successo da oltre cinquanta comuni in tutta Italia.

«Quello che accadrà con il Parco della Rigenerazione Urbana – fa sapere l’assessore Tecla Pisanò, che sta coordinando l’iniziativa – è un esperimento pilota che ci permetterà di comprendere al meglio la risposta della città in termini di cittadinanza attiva».

Prosegue, inoltre, il percorso del consigliere delegato Alessandro Campana verso l’istituzionalizzazione dei quartieri della città e dei relativi cimageomitati. In questi mesi Campana si è avvalso di un gruppo di lavoro per elaborare una prima suddivisione del territorio cittadino in quartieri e una bozza di regolamento per disciplinare i Comitati. «Si tratterà di rappresentanze di zona elette tramite una pubblica elezione – ha spiegato il delegato del Sindaco – abbiamo previsto la figura del Presidente di Quartiere e un consiglio che lo affiancherà. Nei prossimi giorni sarà predisposto un portale pubblico con la prima bozze della mappa dei quartieri ed una serie di documenti con la possibilità per tutti i mesagnesi di inviare suggerimenti e osservazioni».

«C’è una frase del progetto Labsus che ispira il mio lavoro: convinciti che ti conviene prenderti cura dei luoghi in cui vivi, perché dalla qualità dei beni comuni materiali e immateriali dipende la qualità della tua vita. Il tempo della delega è finito. L’Italia – Mesagne – ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali. Su questo- ha concluso Campana –  l’invito alla città è aperto».

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND