Home Attualità CENTRO PER LE DEMENZE: IL PROGETTO E’ AMMISSIBILE

CENTRO PER LE DEMENZE: IL PROGETTO E’ AMMISSIBILE

da Cosimo Saracino
0 commento 65 visite

marchionnamanuelassessore

Esultano gli amministratori comunali per la notizia dell’ammissibilità a finanziamento regionale del progetto per il Centro diurno per malati di Alzheimer. Dopo le critiche avanzate dai consiglieri di opposizione che avevano messo in dubbio proprio ammissibilità del progetto a causa della mancata previsione del cofinanziamento e della promessa di inserimento dell’opera nel piano triennale delle opere pubbliche, oggi arriva la risposta regionale: il progetto è ammissibile. Adesso bisogna aspettare per il finanziamento, se arriverà sarà un’altra occasione per la nostra città che vedrà sul proprio territorio nascere un nuovo servizio. Di seguito il comunicato dell’Amministrazione: “Il progetto per un «Centro diurno integrato per le demenze» da realizzarsi a Mesagne è «ammissibile al finanziamento». E’ dunque positivo l’esito dell’istruttoria compiuta da parte del Dipartimento competente della Regione Puglia per una delle più interessanti partecipazioni ad avviso pubblico elaborate dall’amministrazione comunale Molfetta, direttamente seguita dagli assessori Librato e Marchionna. Nei prossimi giorni la Giunta Comunale, riapprovando il proprio Piano Triennale delle Opere Pubbliche, provvederà ad inserirvi il progetto, come previsto dal bando e prescritto dalla Commissione esaminatrice. Occorre sottolineare che se l’obiettivo dovesse essere conseguito, come appare plausibile, non sarebbe previsto alcun intervento economico da parte dell’amministrazione comunale e dovrebbe riguardare un importo di opere pari a 900mila euro, importo interamente richiesto.
asslibrato1
La realizzazione del «Centro» potrà rappresentare una piccola grande opera per innalzare gli standard della
salute pubblica della città e del territorio circostante; l’ammissibilità intanto costituisce un momento di soddisfazione per l’amministrazione comunale e spiccatamente per gli assessori Librato e Marchionna, anche considerate le oziose polemiche di cui erano stati fatti bersaglio”.carone_per_articoli

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND