Cento anni per Carmelo Dellimauri

Un secolo di vita portando il nome della protettrice. Carmelo Dellimauri, detto “capuzza”, oggi ha festeggiato le sue 100 primavere circondato dall’affetto della famiglia e di tanti amici. Capuzza è stato per circa trent’anni consigliere di amministrazione della Cantina fondiaria di Mesagne. In un periodo storico ha ricoperto il ruolo componente dei probiviri della Coldiretti. Questa sera a rendergli omaggio c’era il sindaco Toni Matarrelli, don Pietro de Punzio e la Dirigenza delle cantine di Mesagne. Hanno portato delle targhe ricordo e delle pergamene che Carmelo conserverà gelosamente nella sua casa di via Marcantonio Catiniano. Al momento della foto c’erano i figli Antonietta, Nunziatina, Francesco e Luigi. Si, anche Francesco che purtroppo ha lasciato questa vita troppo presto. Carmelo è stato imprenditore attento e aperto alle innovazioni. Tutti gli vogliono bene e curano la sua amicizia con molta attenzione.

banner distante
administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *