Carabinieri, i risultati del servizio di controllo su Mesagne

Mesagne: servizio straordinario di controllo del territorio ad “alto impatto”. tre persone denunciate in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica, quattro giovani segnalati quali assuntori di stupefacente, 8 contravvenzioni al Codice della Strada per la somma complessiva di 1.517,00 €.. Sono state effettuate 16 perquisizioni, 48 le auto controllate con 73 persone identificate di cui 19 di particolare interesse operativo, 14 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di Mesagne, con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio attuato ha anche interessato l’area periferica nonché le contrade rurali del Comune. Nell’ambito delle attività i militari hanno deferito in stato di libertà per guida in stato di ebrezza acolica:

un 59enne di Carovigno, poiché alla guida di un’ autovettura intestata a terza persona, sottoposto ad accertamenti mediante l’etilometro è risultato avere un tasso alcolemico di 1,35 g/l, patente di guida ritirata;

un 38enne nigeriano di San Vito dei Normanni, poiché alla guida di un’autovettura intestata a terza persona, sottoposto ad accertamenti mediante etilometro è risultato avere un tasso alcolemico di 2,09 g/l, patente di guida non ritirata poiché mai conseguita, veicolo sottoposto a sequestro per confisca, risulato inoltre privo di copertura assicurativa;

un 48enne di Mesagne, poiché alla guida della propria autovettura, sottoposto ad accertamenti mediante etilometro è risultato avere un tasso alcolemico di 1,72 g/l, patente di guida ritirata, veicolo sottoposto a sequestro per confisca.

Nel corso del servizio sono stati segnalata all’Autorità Amministrativa:

un 19enne di Mesagne, poiché alla vista dei militari operanti cercava di disfarsi di una bustina in cellophane contenente grammi 0,64 di sostanza stupefacente tipo marijuana, occultata nella tasca dei pantaloni;

un 18enne di Brindisi, poiché nel corso di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di una bustina di cellophane contenente grammi 1,63 di sostanza stupefacente tipo marijuana, che occultava nella tasca dei pantaloni;

un 20enne di Mesagne, poiché nel corso di una perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di grammi 0,9 di sostanza stupefacente tipo marijuana, che occultata all’interno della propria autovettura, patente di guida ritirata;

un 44enne di San Vito dei Normanni, poiché nel corso di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di tre “cipollotti” in cellophane contenenti complessivamente grammi 3 di sostanza stupefacente tipo marijuana, che occultata nella tasca dei pantaloni;

Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri hanno effettuato 16 perquisizioni, 48 le auto controllate con 73 persone identificate di cui 19 di particolare interesse operativo, 14 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione, nonché elevate 8 contravvenzioni al Codice della Strada, privilegiando quelle violazioni che concretizzano pericolo per l’incolumità pubblica per la somma complessiva di 1.517,00 €..

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *