I Carabinieri della Stazione di Carovigno e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, nell’ambito dei controlli nei luoghi frequentati da pregiudicati e soggetti socialmente pericolosi, hanno deferito in stato di libertà, per porto di oggetti atti ad offendere:

– C.F. 40enne pregiudicato di Carovigno, trovato in possesso, nel corso di perquisizione personale, di un coltello del genere vietato, occultato sotto il giubbotto;

– S.A. 26enne pregiudicato di Mesagne, trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale, di un cacciavite occultato nella tasca dei pantaloni.

Gli oggetti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.