Cantine Paolo Leo Antoniolli Mesagne vince con Contrader Benevento

Per la prima giornata del girone di ritorno, la Cantine Paolo Leo Antoniolli Mesagne fa visita alla Contrader Benevento, formazione campana coinvolta nella lotta per non retrocedere, già sconfitta nella gara d’andata con il punteggio di 3-0.
Coach Giunta schiera la formazione tipo, con Di Bert in cabina di regia, Armonia opposta, Cristofaro e Leone laterali, Iacca e Pichierri centrali, Della Rocca libero. In panchina Malerba, De Paola, Lapenna, Demilito e Albanese.
L’inizio di gara vede le padrone di casa prendere subito il largo sfruttando qualche indecisione di troppo in ricezione da parte delle gialloblu, che impattano la gara in maniera troppo soft. Dopo il timeout richiesto da coach Giunta, l’inerzia del set cambia, con il Mesagne più presente ed il Benevento a soffrire i ritmi imposti dalle messapiche. Le gialloblu toccano anche il +5, ma in dirittura d’arrivo vengono rimontate dalle campane, riuscendo a chiudere il parziale solo ai vantaggi per 24-26.
Nel secondo gioco, le due squadre danno vita ad un’autentica battaglia difensiva. Ne esce un set molto equilibrato, che resta in bilico fino al 18-18, quando il Mesagne mette la freccia e chiude per 21-25 sul rush finale grazie ad una maggiore lucidità nella gestione degli scambi lunghi. E’ sulla tenuta mentale, infatti, che si decide il secondo parziale, con le ragazze di coach Giunta che dimostrano un notevole spessore caratteriale.
Nel terzo ed ultimo set, invece, non c’è più storia: il Mesagne vola sulle ali dell’entusiasmo, mentre il Benevento pare aver terminato la carica agonistica che, nei primi due parziali, aveva sopperito al divario tecnico. Le gialloblu dominano dal primo scambio fino all’ultima palla, toccando anche il +9 sul 9-18. Si chiude sul 17-25, per altri tre punti che permettono alle messapiche di continuare la propria corsa verso i playoff.
Doveva essere vittoria e vittoria è stata. Le ragazze di coach Giunta giocano una partita di buon livello, soprattutto dalla seconda metà del secondo set in poi. In realtà, a parte nell’inizio di gara, il Benevento non è mai sembrato realmente in grado di poter vincere la gara, soprattutto da quando le avanti mesagnesi hanno iniziato a girare a regime.
“Avevo già notato in settimana che le ragazze erano un po’ sottotono”, ammette coach Giunta, “Colpa della pausa che interrompe sempre in qualche modo il ritmo di lavoro. Sono contento perché abbiamo portato a casa i tre punti pur non giocando la nostra migliore partita. Abbiamo fatto fatica ad adattarci ad alcuni cambi nel loro sistema di gioco, ma siamo stati bravi a correggere in corsa. Bene così”.
Benevento-Mesagne 0-3 (24-26, 21-25, 17-25).
Note: Muri 6-5, Battute sbagliate 7-4, Ace 8-8, Errori 29-22.
Tabellini: Di Bert 2, Armonia 15, Cristofaro 4, Leone 14, Iacca 5, Pichierri 7, Della Rocca L1, Malerba, De Paola, Lapenna, Demilito, Albanese. All. Giunta, Ass. Mariano.
MAURO POCI

Dona 20,00 € Dona l'importo che vuoi tu! Dona 10,00 € Dona 5,00 € Come funziona PayPal

Related Articles