Home Attualità Canile rifugio comunale, presto arriverà il nuovo gestore

Canile rifugio comunale, presto arriverà il nuovo gestore

da Cosimo Saracino
0 commento 83 visite

canile-rifugio

E’ stato pubblicato il nuovo bando di gara per l’affidamento della gestione del canile rifugio comunale e sanitario di contrada Casacalva. Il nuovo contratto avrà la durata di tre anni e l’ammontare dell’appalto è pari a circa 570 mila euro per la gestione di 200 cani l’anno.

Al bando, che scadrà il prossimo 16 maggio, possono partecipare associazioni o enti di protezione animali iscritte all’Albo regionale che abbiano sostenuto ‘esperienze certificabili nell’ambito del ricovero e mantenimento dei cani randagi nell’ultimo quinquennio per una durata complessiva di almeno tre anni’. Sembra essere questo uno degli elementi fondamentali per l’aggiudicazione dell’appalto che verrà valutato al massimo ribasso.

Fino alla nuova aggiudicazione è stato dato mandato alla cooperativa che attualmente gestisce il servizio di accudire i cani del rifugio. Ma gli operai della cooperativa – che non potrà partecipare al nuovo bando di gara – verranno tutelati grazie ad una clausola di salvaguardia inserita nel Capitolato d’appalto. All’art. 18 si legge: “L’aggiudicatario si obbliga a garantire la conservazione del posto di lavoro al personale assegnato al canile (…)”.

Si risolve così una vicenda che ‘zoppicava’ da troppo tempo all’interno delle stanze di Palazzo dei Celestini. Nel 2014 la vecchia amministrazione comunale aveva pubblicato il bando di gara per la gestione del canile vinto da un’associazione di tutela degli animali; assegnazione che fu ritirata e concessa in proroga all’attuale gestore. Nel mese di ottobre del 2015 il Partito Democratico presentò una interrogazione sull’argomento in cui si chiedeva al sindaco di far pubblicare il bando per la gestione del canile.

Nel frattempo, non avendo notizie del nuovo bando, qualcuno aveva pensato anche di scrivere al magistrato Cantone dell’Autorità Nazionale Anticorruzione. Adesso il bando c’è e bisogna solo attendere le procedure amministrative per l’aggiudicazione definitiva.

Cosimo Saracino

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND