BUONI POSTALI FRUTTIFERI SERIE Q/P DIRITTO AL RENDIMENTO STAMPATO SUL TITOLO DAL 21° AL 30° ANNO

L’Arbitro Bancario Finanziario, con tre recenti decisioni del collegio di Bari, ha riconosciuto il rendimento stampato sul retro del buono postale fruttifero, serie Q/P, dal ventunesimo al trentesimo anno.
I ricorrenti si sono rivolti allo sportello di Brindisi di Federconsumatori, dopo aver riscosso un importo di gran lunga inferiore rispetto a quanto previsto all’atto della sottoscrizione del buono postale fruttifero.
Con le decisioni nn. 20727/2019, 21761/2019, 24475/2019, gli associati a Federconsumatori, per il tramite dell’avv. Mario Presta, hanno visto riconosciuto integralmente l’importo fisso stampato sul titolo dal ventunesimo al trentesimo anno successivo all’emissione.
I buoni in questione, appartenenti alla serie Q/P sono stati immessi sul mercato da Poste Italiane S.p.A. nel periodo compreso tra il 01/07/1986 e il 31/10/1995 per i quali è espressamente indicato in misura fissa il rendimento, per ogni bimestre dal ventunesimo al trentesimo anno successivo all’emissione.
Chiunque intendesse verificare i propri buoni postali fruttiferi, potrà richiedere un appuntamento allo sportello di Federconsumatori Brindisi chiamando il numero 3272441534.
Brindisi,12 febbraio 2020 Il Presidente Federconsumatori Brindisi

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *