Home Dal Territorio Brindisi protagonista della nuova fase della Uiltec

Brindisi protagonista della nuova fase della Uiltec

da Cosimo Saracino
0 commento 91 visite

Daniela Piras, classe 1977, originaria della provincia di Iglesias è la nuova Segretaria Generale della Uiltec. È stata nominata nel Congresso Nazionale del Sindacato vissuto a Bari dal 5 al 7 ottobre scorsi. Piras a vent’anni è entrata a lavorare in una fabbrica che produceva estrusi in alluminio. Da giovanissima delegata sindacale si è occupata proprio della procedura fallimentare di quello stesso sito industriale partecipando attivamente a diversi presidi permanente con azioni di protesta anche eclatanti. Da allora è iniziato il suo percorso nel Sindacato che l’ha vista assumere prima il ruolo di funzionaria poi di Segretaria Nazionale ed infine, in questi ultimi anni, di Segretaria Generale Aggiunta accanto a Paolo Pirani, Segretario Generale uscente, alla guida del Sindacato dei Tessili, dell’Energia e della Chimica (UILTEC) per quasi dieci anni.

«La Uiltec – ha fatto sapere Piras a margine della sua elezione – parteciperà in modo attivo e con convinzione al confronto sulla Transizione Energetica, sulla Transizione Climatica, sulla Transizione Digitale per dare forza a quella spina dorsale industriale che in questo momento ci sembra non abbia l’attenzione giusta e necessaria. Bisogna dare immediatamente risposte ai lavoratori che rappresentiamo, che stanno pagando per primi la grande crisi e la grande emergenza». Dichiarazioni programmatiche che fanno da eco a quanto lanciato nel corso del Congresso Territoriale della Uiltec di Brindisi celebrato lo scorso maggio sul tema «La Transizione energetica per una giusta equità sociale». Una lungimiranza, quella dei dirigenti del Sindacato brindisino, a più riprese riconosciuta dalla stessa Piras e dei nuovi membri della Segreteria Nazionale Uiltec Andrea Bottaro e Daniele Bailo.

Il Congresso è stato occasione per le nomine dei nuovi Dirigenti Nazionali della Uiltec per i prossimi anni. Nell’Esecutivo Nazionale ci sarà ancora il Segretario Generale di Brindisi Carlo Perrucci mentre nel Consiglio nazionale Uiltec oltre allo stesso Perrucci il nostro territorio sarà rappresentato da Cosimo Zimmari ed Annarita Gianniello, Brindisi rappresentata anche nei Revisori dei Conti del Sindacato con Angelo D’Errico nominato Supplente. Nei prossimi mesi altri dirigenti brindisini potrebbero ricevere incarichi nell’Organizzazione.

Archiviato il Congresso la vita sindacale riparte a pieno ritmo: da giovedì 13 a sabato 15 a Bologna si terrà il Congresso Confederale della Uil mentre a breve partiranno le Assemblee in preparazione dei rinnovi dei Fondi (Fopen) e delle Rappresentanze Sindacali in molte aziende.

«I Congressi sono sempre momenti decisivi – ha fatto sapere il Segretario Territoriale della Uiltec di Brindisi Carlo Perrucci – e quello di Bari vissuto in questi giorni lo è stato in modo particolare in quanto ha segnato un forte cambiamento con l’elezione della nuova Segretaria Generale Piras alla quale esprimiamo vivissime congratulazioni e garantiamo il nostro pieno supporto per l’inizio di una nuova stagione in mezzo alla gente e sui posti di lavoro. Ringrazio tutti i Delegati, lo Staff ed i Componenti del Consiglio Regionale che nella tre giorni di Congresso hanno animato l’importante appuntamento – ha proseguito Perrucci – in modo particolare a chi ha portato in prima persona un contributo ai lavori Congressuali [i video degli interventi sul sito uiltecbrindisi.it http://shorturl.at/hlrvU] rendendo Brindisi ancora una volta protagonista a livello nazionale».

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND