Domenica 16 settembre p.v., si svolgerà nella nostra Diocesi la “13a Giornata della Custodia del Creato” organizzata dalla Diocesi di Brindisi-Ostuni, gli uffici di Pastorale Sociale e Ecumenismo Dialogo di concerto con la Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta in Brindisi e la Chiesa Valdese di Brindisi e diaspora in collaborazione con la Coop Thalassia.

Il ritrovo è fissato alle ore 16,30 presso il piazzale Spalato in Brindisi per poi raggiungere il parco naturale regionale “Salina di Punta della Contessa”. 

Il programma prevede alle ore 17,00 una passeggiata guidata del parco accompagnati da esperte guide ambientali e introdotta dal Pastore Valdese Bruno Gabrielli, alla scoperta delle bellezze naturali ivi presenti, nonostante sia un sito circondato da insediamenti industriali e zone inquinate.

A seguire è previsto un momento di preghiera ecumenico con l’Arcivescovo mons. Domenico Caliandro e l’archimandrita Arsenio della Chiesa Greco-Ortodossa di Brindisi, uniti in preghiera per il nostro territorio e la sua salvaguardia.

Infine i partecipanti potranno osservare il firmamento, sempre all’interno del parco, con l’ausilio di un bravissimo astrofilo.

Dopo la bella esperienza dell’anno scorso presso l’Oasi di Torre Guaceto, quest’anno si è scelto di scoprire una bellissima realtà poco conosciuta del nostro territorio, che presenta delle bellezze naturali rarissime, nonostante sia collocata a ridosso degli insediamenti industriali brindisini e dell’area Micorosa.

Il parco regionale, istituito nel 2002, è noto per la ricchezza della sua avifauna e possiede delle vere rarità botaniche, fra le quali spiccano la bassia hirsuta e l’erica manipuliflora, entrambe nella lista rossa nazionale e regionale che raccoglie le piante a rischio di estinzione.

Da ciò nasce la scelta di celebrare in un sito così bello e minacciato la giornata diocesana, perché è davvero significativo agli occhi della Fede che siano presenti delle rarità così preziose proprio in un sito costantemente a rischio per la sua collocazione in una zona fortemente condizionata.

E proprio per tale motivo quest’anno si è anche scelto di celebrare la giornata unitamente alle altre confessioni cristiane, per sottolineare il fatto che è impegno di ogni uomo di buona volontà custodire la bellezza del Creato costantemente minacciata.

Aderiscono all’iniziativa: Acli, Alleanza Cattolica, Cisom, Focolari, Mcl, Meic, Mlac, Touring, nei loro livelli territoriali.

La partecipazione è libera: necessita solo comunicare la propria adesione alla email:  pastoralesocialebrindisiostuni@gmail.com entro venerdì 14 settembre.