Home Attualità Banca Etica, costituito a Mesagne il Gruppo di Iniziativa Territoriale salentino

Banca Etica, costituito a Mesagne il Gruppo di Iniziativa Territoriale salentino

da Cosimo Saracino
0 commento 112 visite

Sabato 7 maggio 2022 si è costituito a Mesagne il GIT – Gruppo di Iniziativa Territoriale – di Banca Etica, composto dai soci delle province di Taranto, Brindisi e Lecce. Il GIT è un organo esclusivo, previsto dallo statuto di Banca Popolare Etica, l’unico Istituto bancario in Italia e tra i principali in Europa ad operare secondo i principi di Finanza etica e sostenibile.

Il nuovo GIT Salento è stato nominato per il mandato 2022/2025 nel corso dell’assemblea territoriale che si è tenuta presso Masseria Canali a Mesagne, bene confiscato alla mafia e gestito dalla Cooperativa Libera Terra. I soci di Banca Etica, oltre a scegliere un istituto bancario di finanza etica, si identificano nei valori dell’equità, della trasparenza, della tutela dell’ambiente e dei diritti umani e sono consapevoli di quanto le attività bancarie e finanziarie possano fare la differenza a livello locale e globale.

Scelgono ogni giorno la strada da far percorrere ai propri risparmi: condividono appieno i criteri di selezione negativa che Banca Etica opera dicendo “no” agli investimenti in armi, tabacco, gioco d’azzardo, energia nucleare, pesticidi, e verso i settori finanziario, petrolifero ed estrattivo.

Il GIT rappresenta un importante strumento di partecipazione e democrazia: tutti coloro che acquistano azioni della banca, diventandone soci e socie, si impegnano a sostenerne l’operato. Da un lato partecipano alle decisioni strategiche della banca, dall’altro promuovono eventi iniziative culturali sulla finanza etica e sull’uso responsabile del denaro sul proprio territorio, proponendole personalmente o condividendo quelle delle realtà a cui appartengono.

È stato un momento per ritrovarsi e fare rete dopo i difficili tempi dettati dalla pandemia, ma soprattutto per praticare la democrazia economica dal basso, eleggendo i componenti del nuovo Gruppo di Iniziava Territoriale, a cui ogni socio si è potuto candidare secondo quanto previsto dal nuovo Regolamento Portatori di Valore.

All’assemblea, tenuta in forma mista (in presenza e online), sono intervenute Teresa Masciopinto, responsabile relazioni Associative di Banca Etica, e Simona Spagna, responsabile culturale area sud di Banca Etica. Tra i presenti alcune sigle socie storiche e fondatrici della Banca, come Acli, Libera, Cgil. Tra gli eletti Anna Rosa Tamburrano, consulente di finanza etica, Pasquale Barba e Roberto Paladini, valutatori sociali di Banca etica, figure necessarie per la valutazione sociale che la banca da sempre affianca a quella economica e finanziaria per la concessione del credito.

fonte: https://paesituoi.news/

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND