Home Attualità Attenzione alle aree off-limits agli animali domestici

Attenzione alle aree off-limits agli animali domestici

da Cosimo Saracino
2 commenti 86 visite

Trovare un equilibrio tra spazi dedicati esclusivamente ai bambini e spazi in cui possono circolare anche gli animali domestici. Da tempo la maggioranza dei mesagnesi chiedeva un compromesso per le aree della villa comunale frequentati da famiglie con bambini. I divieti erano presenti, ma erano in pochi quelli che li rispettavano. Nelle ultime ore sono stati collocati dei nuovi cartelli che evidenziano come alcune aiuole della Villa siano interdette agli animali domestici. La ragione di questa scelta l’ha chirita il consigliere comunale con delega al benessere degli animali Vincenzo Carella, che scrive: “In questi giorni giungono molte polemiche frutto probabilmente di fraintendimenti. Sono stati collocati in villa comunale a Mesagne alcuni cartelli che vietano l’ingresso dei cani all’interno delle aree verdi. Si tratta attualmente di 5 aiuole di prato e piante interdette agli animali di 27 totali oltre quelle con prato sintetico. Le zone interdette sono quelle aree dove ci sono i giochi per i bambini e alcune adiacenti. La scelta di questa amministrazione è stata fatta rispettando e tutelando i bambini ma non dimenticando gli animali. Non è interdetta quindi agli animali tutta la villa comunale ma solo le aree dove esiste il cartello. Rimane l’obbligo di raccolta delle deiezioni. Le aree sono tutte video sorvegliate”. Evidenziamo che anche il prato che si trova intorno al Castello è off-limits per gli animali.

banner distante

Potrebbe piacerti anche

2 commenti

Giuseppe ciraci giovedì, 16 Giugno 2022 - 10:52

Ma i commenti vengono pubblicati in base alle scelte del caporedattore ?commento sempre mai che me ne approvi uno commento..vanno contro la tua politica ?

Rispondi
Teodoro pinto giovedì, 16 Giugno 2022 - 14:41

Il compromesso raggiunto è sinonimo di rispetto verso gli animali ma anche e soprattutto verso i concittadini che almeno in determinati spazi potranno muoversi in maggiore sicurezza.
Adesso però servono controlli sul rispetto della museruola e guinzaglio per evitare gli abusi !!!

Rispondi

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND