Addio a Tony Tacca

Questa volta è vero. Tutti avevamo sperato in un miracolo che purtroppo non c’è stato. Tony Mitrugno, conosciuto come Tony Tacca non c’è più. Si è arreso dopo un intervento importante alla testa, avvenuto l’8 luglio scorso. E lo ha fatto nel giorno della Festa Patronale a segnare ancora una volta il suo attaccamento a Mesagne. Tony aveva 45 anni ed era molto conosciuto in città, l’appellativo di Tacca gli fu affibbiato da un amico nei primi anni in cui imperversava i cellulari e le “tacche” erano sinonimo di connessione. Sportivo e campione italiano di tiro dinamico. I suoi successi, però, sono ben poca cosa rispetto alla rete di amicizie che negli anni aveva costruito. A Tony, dal fisico potente e dal cuore dolcissimo, gli volevano bene tutti. Sempre disponibile, gioioso e attento ad ogni evoluzione della nostra città. Quando nacque facebook, lui ne capì subito la portata e creò un gruppo online chiamandolo “piazza Porta Grande” dove inseriva tutte le informazioni della città stimolando le amministrazioni a fare meglio. Amava le moto di grossa cilindrata e il lavoro nel cinema. Con Sergio Rubini aveva costruito un rapporto di stima che travalicava l’impegno professionale. Tony per tanti di noi è stato un grande amico. Spesso ci invitava a scrivere un articolo sui suoi successi sportivi e volentieri lo abbiamo fatto, ma questo di oggi non avremmo mai voluto farlo. Ciao Tony, che la terra ti sia lieve. Domani mattina alle ore 8 Tony sarà portato alla Chiesa di S. Pio ed i funerali saranno celebrati alle 10.30.

 

administrator

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *