Home Attualità Niente case dell’acqua, il bando rimane ‘a secco’

Niente case dell’acqua, il bando rimane ‘a secco’

da Cosimo Saracino
0 commento 32 visite

wpid-acqua.gif

Niente case dell’acqua. La gara va deserta ed ‘evapora’ la speranza di collocare sul territorio comunale due erogatori di acqua. La Giunta comunale nel mese di Dicembre aveva approvato una delibera con l’indicazione dei posti e l’apertura di un bando di gara per l’individuazione delle ditte che avrebbero costruito i due erogatori di Acqua – Self.  L’Amministrazione Comunale lo aveva stabilito nell’ambito di un più ampio programma di salvaguardia dell’ambiente e valorizzazione del territorio. “Vogliamo ridurre prodotti e imballaggi, dimostrare che la riduzione dei rifiuti alla fonte è possibile, abituare i cittadini a progetti complessi e stimolare una riflessione sull’equità dello stile di Vita adottato” annunciarono dal Comune.
Gli impianti dovevano essere ubicati su aree pubbliche in Viale Indipendenza e Piazza Caduti di Via D’Amelio. A distanza di due mesi la cattiva notizia: alla gara si sono presentate due ditte e sono state entrambe scartate, quindi il bando rimane ‘a secco’.

banner distante

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND