Home Attualità Piazza Commestibili, ecco le novità del bando allo studio della maggioranza

Piazza Commestibili, ecco le novità del bando allo studio della maggioranza

da Cosimo Saracino
0 commento 66 visite

®quimesagne.it - piazza commestibili

Si continua a lavorare in maggioranza per definire il bando per la concessione dei locali dell’ex piazza dei Commestibili, nel cuore del centro storico. Un gruppo ristretto di persone formato da consiglieri comunali e professionisti del settore, stanno discutendo sulle proposte avanzate nella riunione di maggioranza che si è tenuta qualche giorno addietro. Il loro obiettivo è quello di arrivare ad una bozza definitiva entro questa settimana, almeno questo sembra essere l’input partito dal Sindaco. Abbandonata l’idea discussa durante gli ultimi anni della passata amministrazione di affidare l’intero complesso ad un unico soggetto capace di attirare investimenti esterni, viene avanzata – di contro – l’ipotesi di un’affidamento a più soggetti con il coinvolgimento delle grosse aziende presenti sul nostro territorio. Dalle informazioni che siamo riusciti ad avere i locali presenti nella piazza saranno affidati in parte come ‘spaccio aziendale’ alle grandi aziende produttrici del territorio, in altra parte verranno aperti degli spazi ‘outlet’ da affidare, previa richiesta, agli imprenditori locali. Nell’idea al vaglio del pool di esperti c’è anche quella di aprire nuove attività di ristorazione che non andrebbero in contrasto con quelle che si affacciano nella piazza. Il team ha previsto anche una forma di agevolazione sui tributi comunali per chiunque investa nella piazza. Inoltre, verranno richieste assunzioni di personale giovane e di Mesagne. Ma la piazza non perderà la sua vocazione originaria cioè quella di accogliere i contadini per la vendita dei prodotti della terra. E’ questa una delle rivoluzioni più interessanti che verrà attuata, almeno speriamo. Spariranno gli abusivi in giro per la città per concentrarli in piazza di giorno sotto a dei gazebo studiati dall’Amministrazione comunale. Infine, i soldi che verranno incassati dagli affitti dei locali saranno investiti da parte del Comune in pubblicità sul territorio provinciale.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND