Home Cronaca Palazzetto sporco e blackout per la partita di pallavolo femminile

Palazzetto sporco e blackout per la partita di pallavolo femminile

da Cosimo Saracino
0 commento 406 visite

Spogliatoi sudici, gratinate ancora da pulire,  parquet di gioco pieno di bottiglie e cartacce. Si è presentato così il palazzetto dello sport domenica per la partita di pallavolo femminile tra il Mesagne e lo Spongano (come dimostrano le foto scattate ieri sera). “Ci accade spesso purtroppo – ci dice amareggiato Fabrizio Sportelli presidente del Mesagne Volley -. E per non far fare brutta figura alla città ci mettiamo e puliamo noi”. Ma ieri pomeriggio non sono state solo queste le gaffe di una struttura da poco restaurata. Il freddo ha fatto da padrone anche se il tifo per l’ottima prestazione delle ragazze del Volley ha riscaldato il pubblico. Ma ad un certo punto del terzo set è andata via la luce lasciando completamene al buio tutto il pubblico e i giocatori. Con una certa noncalanche i responsabili dell’associazione sono andati a ripristinare l’interruttore. Come se questa cosa fosse normale amministrazione. “Forse si attaccano dal pattinodromo mentre stiamo giocando – continua Sportelli- e rimaniamo al buio. Il vero problema non è stato questo. Oggi la paura più grossa l’abbiamo avuta quando ci siamo accorti che mancavano le chiavi degli spogliatoi per gli arbitri. Senza l’accesso agli stanzini avremmo avuto problemi con la partita. Abbiamo chiamato tutti i custodi e la responsabile del servizio. Alla fine è venuto uno dei custodi fuori servizio che ha aperto con le sue chiavi. E ci ha salvato. Quando giochiamo di domenica è una tragedia. Siamo considerati associazione di serie b. La domenica non c’è il servizio di custodia, dobbiamo fare tutto da soli”. La domanda a questo punto è arrivata spontanea: Perché non organizzare un servizio di custodia che preveda la presenza anche nelle ore di campionato? Eppure il Comune è stato così attento al servizio che ha perfino comprato le scarpe da tennis per i custodi, per evitare che calpestassero il parquet con altre calzature. Chiediamo a Sportelli: Ma di questi problemi ne avete parlato con il consigliere delegato allo sport? “Si. Lo abbiamo fatto, ma non ci sono stati cambiamenti”. Peccato, perché la domenica ad assistere alle partite del volley femminile ci sono circa 500 spettatori. Sembra di stare al palazzetto al tempo della Virtus. Scivolare su queste cose è davvero uno scandalo. L’Amministrazione ha tutto il tempo per intervenire e per organizzare un servizio efficiente. Speriamo! C. S.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND