spazio

1939 – 2019, 80 anni di Volontariato Vincenziano a Mesagne. Lunedì 21 un convegno

“La Carità è superiore a tutte le regole e tutto deve riferirsi ad essa”. Le di San Vincenzo de’ Paoli hanno da sempre ispirato i volontari del Gruppo di carità Vincenziano presente a Mesagne da circa 80 anni. Lunedì 21 ottobre tutti gli associati dei cinque gruppi presenti nella diocesi di Brindisi-Ostuni si sono dati appuntamento nella nostra città per festeggiare un compleanno speciale del gruppo locale. Arriveranno da Brindisi, San Pietro, Francavilla e Ostuni per un momento di condivisione dell’azione di volontariato. Era il 1939 quando a Mesagne fu fondato un gruppo di dame della Carità. L’idea venne al compianto arciprete Don Daniele Cavaliere che coinvolse per primi le sorelle Morgese. Poi ci fu la Guerra, don Daniele fu fatto prigioniero e stette cinque anni in Inghilterra. Di ritorno dalla prigionia, una volta inviato a Mesagne per il suo servizio pastorale nella parrocchia della Chiesa Madre, riprese l’attività del Gruppo Vincenziano che ancora oggi è fiorente ed attivo nella carità. L’azione svolta dall’Associazione ha la duplice finalità di lottare contro le povertà morali e materiali, e le cause che le determinano, e favorire la promozione umana e cristiana delle persone. I servizi si rivolgono quindi a differenti categorie – famiglie, giovani, anziani e stranieri – dove si è verificata una condizione di disagio o di povertà, con attività specifiche strutturate e disponibili presso i diversi centri. Lunedì mattina dalle 9.15 in poi nella Chiesa di Sant’Anna si svolgerà un momento di confronto e festeggiamento con tutti i volontari dei diversi gruppi della provincia di Brindisi.

Related Articles