Home Attualità il 13 Maggio alunni e genitori dell’IC Casale in visita alla coop. Oasi

il 13 Maggio alunni e genitori dell’IC Casale in visita alla coop. Oasi

da Ivano Rolli
0 commento 61 visite

distante600X150

E’ la prima volta che accade. Una rappresentanza di alunni, di insegnanti e di genitori della IC Casale di Brindisi si recherà venerdì 13 maggio prossimo alle ore 16,00 presso la comunità educativa gestita dalla cooperativa sociale Oasi di Mesagne in via Brodolini 57. Scopo dell’iniziativa è quello di ricambiare una visita. Infatti, il 22 marzo scorso un gruppo di ragazzi stranieri ospiti della comunità educativa Oasi si recò in visita proprio nella scuola media Casale di Brindisi nell’ambito del progetto Scuola di accoglienza. Da quel primo incontro, nato attraverso una iniziativa che promuove l’interazione fra gruppi scolastici e le comunità educative che operano nel sociale, i promotori e i partner di Scuola di accoglienza, si propongono di allacciare, fra le varie comunità del territorio, un rapporto sempre più improntato sullo scambio delle esperienze fra gli adolescenti.
Uno scambio di relazioni fra gruppi per conoscersi in modo semplice e diretto, per favorire l’interazione, aiutare il dialogo, stimolare lo scambio di esperienze, accrescere le possibilità di comunicare, attivare la curiosità, attenuare le tensioni culturali dettate spesso dai pregiudizi e dall’ignoranza.
Oggi nel centro di via Brodolini, in occasione dei preparativi prima dell’incontro del 13 maggio, c’è stata una riunione con tutti i promotori, gli educatori e i responsabili della cooperativa sociale.
Gino Stasi, uno dei tre educatori presenti alla riunione che lavora in quella cooperativa dal ’94, ha detto che i ragazzi, ospiti del centro, si stanno preparando ad accogliere i loro compagni della Casale e che nel centro si avverte già un certo fervore emozionale. Maria Cristina Sicuro, anche lei una educatrice di grande esperienza, afferma: “Per quel giorno i ragazzi vogliono mostrare ai loro nuovi amici innanzitutto la loro casa, far vedere loro le stanze in cui dormono, dove studiano e dove mangiano, perché quello è il posto in cui vivono come in una famiglia allargata”. Ines Lanzilotti la più giovane, ha preparato il programma: dopo il benvenuto ci sarà la visita della struttura; dopodiché è previsto di scendere tutti in cortile dove ci sarà un po’ di musica; Samuel 16 anni, il rapper della compagnia, per l’occasione sta preparando una nuova canzone scritta da lui. Giancarlos Stellini propone di invitare un gruppo scout di Mesagne, quattro ragazze che si sono offerte di leggere ad alta voce, come in un reading all’aperto, alcune pagine tratte da “Le tartarughe tornano sempre” di Enzo G. Napolillo. Proposta approvata. E’ prevista anche una merenda etnica dolce aromatizzata allo zenzero, giochi all’aperto e perché no? una passeggiata in libertà fra gli ulivi della campagna antistante alla struttura.
Insomma, i ragazzi della comunità Oasi, i loro educatori e i responsabili della struttura si stanno preparando al meglio per trascorrere tutti insieme uno spensierato pomeriggio di serena e cordiale socialità. Gli organizzatori di Scuola di accoglienza sono contenti perché grazie al contributo della cooperativa Oasi si sta pensando anche ad una piccola sorpresa (che ovviamente non sveliamo) da fare ai ragazzi in ricordo della giornata.
Vi aspettiamo.

spazio

Potrebbe piacerti anche

QuiMesagne – redazione@quimesagne.it
Testata giornalistica Qui Mesagne registrata presso il Tribunale di Brindisi Registro stampa 4/2015 | Editore: KM 707 Smart Srls Società registrata al ROC – Registro Operatori della Comunicazione n. 31905 del 21/08/2018

Amministratore Unico/Direttore Editoriale: Ivano Rolli  – Direttore Responsabile: Cosimo Saracino

Copyright ©2022 | Km 707 Smart Srls | P.I. 02546150745

Realizzato da MIND