Un parcheggio multipiano all’Ariston e un nuovo supermercato su Viale Indipendenza

Un parcheggio multipiano nell’ex cinema Ariston e un nuovo supermercato su Viale Indipendenza. Potrebbe cambiare così una parte del volto della nostra città nei prossimi anni. Sono in discussione in questi giorni nella commissione Uso e Assetto del Territorio del comune di Mesagne due progetti presentati da altrettante società private. Il primo è una idea di Project financing in cui viene proposto al comune di valutare la costruzione di un parcheggio che potrebbe ospitare oltre 160 posti auto li dove adesso è l’ex cinema Ariston. Lo spazio dovrebbe servire per congestionare la richiesta di parcheggio all’interno del Centro storico. In questo caso i consiglieri comunali avrebbero chiesto ai proponenti di conoscere nel dettaglio l’idea progettuale e solo dopo valuteranno se e come e esprimersi. L’altro progetto invece riguarda viale Indipendenza. Da qualche giorno si vede un movimento di macchine che movimentato terra nella parte finale del Viale dove molto probabilmente nascerà un supermercato con insegna EuroSpin. La ditta che ha proposto l’investimento avrebbe chiesto ai consiglieri di valutare anche una proposta di convenzione. Sarebbe disponibile a riqualificare il tratto di viale da via Brindisi alla zona dove nascerà il supermercato. Gli alberi di pino piantati più di 20anni fa stanno sollevando l’asfalto creando non pochi problemi alla circolazione stradale. A causa di incidenti stradali che provocato non la morte di alcuni giovani negli anni scorsi si decise di chiudere gli attraversamenti del viale con dei guardrail in plastica, sarebbe arrivato il momento di riqualificare la zona. Inoltre, ci sarebbe da valutare anche la proposta di costruire una rotonda proprio all’incrocio con via Brindisi. Progetto che rientrerebbe nella nuova risistemazione viaria della città prevista in EuroVelo5. I consiglieri della commissione stanno valutando con tanto interesse questa idea progettuale che arriverà quanto prima in consiglio comunale. Intanto i lavori di “pulizia, livellamento e posa in opera della recinzione di cantiere” vanno avanti in attesa che il Consiglio comunale nella sua interezza si esprima.

Condividi l'articolo

Post Comment