Spogliatoi dello Stadio sporchi, il Mesagne Calcio lamenta disattenzione del Comune

wp-1483347521420.jpgNuovo anno vecchi problemi. Allo stadio “A. Guarini” la situazione della pulizia degli spogliatoi e delle aree comuni è sempre più precaria. “La dirigenza del Mesagne Calcio – ci dicono – quotidianamente deve farsi carico di spazzare cartacce, mozziconi di sigarette e raccogliere acqua per terra lasciate li probabilmente da altre società che si allenano”. Secondo gli accordi con il Comune le pulizie toccherebbero ad un addetto inviato dall’Ufficio Sport che negli ultimi sembra essere latitante.

C’è un custode della struttura che vigila all’esterno e un due operai inviati dal Comune che a turno la mattina effettuano le pulizie. “Ma, secondo la dirigenza del Mesagne Calcio, quando le squadre vanno ad allenarsi trovano gli spogliatoi sporchissimi”.

Facciamo presente che se tutti avessero cura degli spazi comunali probabilmente non ci sarebbe la necessità nemmeno di avere ogni giorno l’operaio del Comune. Ma qualcuno che svuoti i cestini, raccolga le cartacce e pulisca i bagni forse è opportuno che ci sia. Il Consigliere delegato allo sport Alessandro Cesarea, questa mattina, ha chiesto spiegazioni all’ufficio sport sollecitando di verificare lo stato delle pulizie. Pare che i due operai abbiano avuto negli ultimi tre giorni dei problemi di salute per questo la pulizia si è arretrata.

Già stamane uno è al lavoro negli spogliatoi. E nei prossimi giorni probabilmente verranno inviate due persone prese dalle Borse Lavoro. L’organizzazione sulla carta sembra perfetta, manca come sempre la verifica da parte degli impiegati troppo oberati di lavoro negli uffici comunali. Speriamo che in futuro la vicenda non si ripeta e si continui a lavorare con serenità e rispetto per tutti. Cosimo Saracino

Condividi l'articolo

Post Comment