SANITA’, MAURO VIZZINO SU PUNTI DI PRIMO INTERVENTO: SI TROVI SOLUZIONE

“Una decisione da modificare nell’interesse primario dei cittadini per assicurare un adeguato servizio di pronto soccorso nel territorio brindisino che verrebbe particolarmente penalizzato”.
Così il presidente della commissione ambiente del consiglio regionale, Mauro Vizzino, interviene sul provvedimento di riconversione dei punti di primo intervento in presidi medicalizzati del 118. Vizzino assicura il suo impegno per ottenere modifiche che possano organizzare al meglio la rete dei pronto soccorso, in sinergia con 118 e dipartimenti di emergenza-uirgenza E con particolare riferimento ai quattro comuni del territorio brindisino – Mesagne, Ceglie Messapica, San Pietro Vernotico e CIsternino – interessati dal provvedimento.
Il consigliere regionale Vizzino confida nella riunione già convocata dal governatore Emiliano per venerdi prossimo 20 aprile con i tecnici dell’assessorato e i direttori generali delle Asl e nel previsto, successivo, coinvolgimento dei sindaci.
“Ci auguriamo – conclude Vizzino – che da questi necessari confronti si possa giungere ad una soluzione diversa, da tradurre in una nuova delibera di giunta, in grado di contemperare le diverse esigenze tra quanto chiede il ministero e quanto serve realmente ai cittadini pugliesi garantendo il diritto alla salute”.

Condividi l'articolo

Post Comment