Ricoverata la prima paziente nell’Ospedale di Comunità a Mesagne

Questa mattina 12 febbraio, intorno alle ore 10, è stata ricoverata la prima paziente nell’Ospedale di Comunità del Presidio Territoriale di Assistenza di Mesagne. La donna ha occupato il primo letto del reparto di 12 posti. Entro la giornata o al massimo domani altre quattro persone verranno ricoverate a secondo piano del De Lellis. Finalmente l’Ospedale di Comunità prende il via come annunciato venerdì scorso dal direttore generale della ASL, dott. Pasqualone. Sono tutti pazienti trasferiti in Ospedale dai medici di famiglia che hanno aderito su base volontaria al protocollo di intesa operativo per la gestione dell’unità di degenza territoriale operando in stretta collaborazione con il Dr. Michele Morgillo direttore del Distretto Socio-Sanitario di Mesagne.

Si ricorda che si tratta di una struttura sanitaria riservata ai pazienti che, pur non presentando patologie acute, non possono essere assistiti adeguatamente a domicilio. Oltre ai posti di degenza, sono stati resi disponibili spazi per le attività riabilitative e di socializzazione (mensa, sala TV e lettura, sala visitatori). L’ammissione è riservata a persone residenti nel territorio di competenza del Distretto Socio-Sanitario n. 4 (Mesagne) con richiesta di ricovero da parte dei medici di medicina generale.

primo ricovero mesagne

Condividi l'articolo