“Riapriamo le scuole ad Ottobre. Fa troppo caldo”, ecco l’appello che parte da Latiano. Tu che ne pensi?

tiziana rizzo

“Riapriamo le scuole ad Ottobre. Fa troppo Caldo”. E’ questa in sintesi la proposta avanzata dall’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Latiano. In un comunicato inviato alle testate locali, la dott.ssa Rizzo spiega i motivi che l’hanno portata a scrivere questo appello al Ministro della Pubblica Istruzione. Voi che ne pensate?

Intanto di seguito vi riportiamo in testo integrale del comunicato: “Ormai da qualche anno siamo tutti consapevoli di questo cambiamento climatico che ci vede ormai assoggettati alla caratteristiche del clima tropicale. Il Sud in particolare ne e’ molto penalizzato. La mia preoccupazione è per i bambini, i ragazzi, gli adolescenti che a settembre inizieranno l’anno scolastico. Non ci sono nelle aule climatizzatori, come si fa a rimanere cinque ore al caldo? Come faranno a concentrarsi?

INVITO E LANCIO UN APPELLO al Ministro della pubblica istruzione di trovare urgentemente misure alternative per quel che riguarda l’apertura delle scuole e di rimandare l’avvio delle lezioni al mese di OTTOBRE. Posticipare l’apertura delle scuole di .15 giorni non cambia la vita, ma ci guadagnano in salute bambini e docenti. Anche questo a mio avviso è INTERESSE SUPERIORE DEL MINORE !!!!! …..ma come al solito agli adulti dei minori importa poco…… Dott.ssa Teodora Tiziana Rizzo Pedagogista – Presidente Nazionale INAMEF Assessore con delega alla Pubblica Istruzione (Latiano)

Condividi l'articolo

4 Comments - Scrivi un commento

  1. Penso che tutti i genitori sarebbero disponibili a fare una colletta per dotare le scuole di impianti di climatizzazione e tenere le scuole aperte anche a luglio, impegnando i bambini in attività ludiche, sociali e di educazione civica….i campi estivi a cui si è costretti a rivolgerci costano sicuramente di più.

  2. E poi li mandate fino a luglio?
    Come la mettiamo con il mese di settembre che si perde?quando lo recuperano?
    Poi potrebbe anche andare bene se la società fino ad ottobre provveda a trovare una collocazione adeguata ai bambini e ragazzi con genitori che lavorano e non possono stare a casa con loro….

  3. Per me sarebbe una ottima idea aprire le scuole ad a ottobre e dico un Altra cosa dato che i bambini tornano stanchi dalla scuola non li dovrebbero insegnare i compiti per casa perché ci sono genitori che lavorano e non possono aiutare i propri figli e quindi sono costretti a prendere una ragazza per il dopo scuola e già mezzo stipendio ogni mese se ne va e non solo calcola quelli che a fine mese non c’è la fanno ad arrivare perché magari anno un mutuo da pagare e non si possono permette di pagare la ragazza del dopo scuola quindi secondo me non concordo i compiti a casa noooo

I commenti sono chiusi.