Il primo ‘Si’ al Signore di Ludovico Tenore Missionario della Consolata

15817610_1504019749628000_1060062808_oHa pronunciato pubblicamente il suo primo “Si” al Signore lo scorso 29 Dicembre in Argentina. Ludovico Tenore, giovane missionario mesagnese, ha vissuto la prima professione religiosa da Missionario della Consolata a migliaia di kilometri da casa. “Nonostante la mia scelta di vita vocazionale e il mio cammino verso il sacerdozio mi portino lontano dalla mia terra e dai miei affetti – ci dice -, sono e sempre sarò figlio di questa diocesi di Brindisi – Ostuni”.

Ludovico Tenore ha scoperto la sua vocazione nella parrocchia di origine Sant’Antonio a Mesagne sempre impegnato a servizio della Chiesa. In questi giorni è a Mesagne per vivere con la famiglia e gli amici le festività natalizie. “Il 7 Ottobre del 2015 sono partito per l’Argentina dove ho vissuto il NOVIZIATO: un anno di discernimento, missione e approfondimento spirituale. Durante tutto questo periodo ho potuto riflettere se ero davvero pronto a dire “SI” a Dio con la PRIMA PROFESSIONE RELIGIOSA promettendo attraverso di essa fedeltà ai voti di OBBEDIENZA, POVERTA’ e CASTITA’ per dedicare cosi a pieno la mia vita all’evangelizzazione “Ad Gentes” ossia portare Cristo a coloro che ancora non lo hanno conosciuto”.

Rientrato da qualche giorno nella “sua Mesagne” per ricaricare le energie e godersi un po’ la  famiglia si prepara per la partenza in Kenya fissata per il 31 Gennaio 2016. “Le vostre preghiere e il vostro sostegno – sottolinea – che finora non è mai venuto meno, sono il mio vero aiuto affinché il Signore mi possa dare i mezzi e la forza per poter affrontare le nuove sfide che mi presenterà sicuramente la nuova esperienza che mi aspetta in Africa. Pregate per me”. Ad majora Ludovico

Condividi l'articolo