Il premio “Cantine Due Palme” sposa ancora il Basket brindisino

copertina-fb-mod

Da un’idea di Angelo Maci, nel 2008, è nato un premio che vuole essere un pubblico riconoscimento per  chi opera con importanti risultati nel mondo della ricerca, dell’enologia, delle istituzioni, della solidarietà, della divulgazione, dello sport e del giornalismo. Un premio che ha celebrato le gesta e la storia di personalità italiane di spicco operanti anche all’estero.

Oggi il Premio Speciale Due Palme veste un abito nuovo, più territoriale, più emozionale, che vuol onorare il lavoro di tutti quei pugliesi che, attraverso il loro lavoro e le loro attitudini, sono brand ambassador di un modo di essere interpreti di una terra straordinaria.

Il minimo comune denominatore tra le personalità destinatarie del Premio Due Palme diventa quindi la pugliesità  autentica nella sua forma più innovativa possibile, andando a valorizzare quel legame alla terra nella quale uomini e donne, espressioni di un’eccellenza territoriale, hanno formato e plasmato il loro genius loci.

Molti sono i figli di questa Puglia che sono dovuti emigrare per poter meglio esprimersi nella propria specialità professionale. Mai, però, nonostante la distanza, si è scisso quel solido cordone ombelicale con le origini, con quelle radici che restano ben salde nell’anima di chi in questo sud si è formato.

«Dal sodalizio tra due grandi eccellenze, Due Palme e New Basket Brindisi, – spiega Assunta De Cillis, direttore generale di Due Palme – è nata l’idea di recuperare la tradizione di premiare un pugliese eccellente e di riproporre, in chiave attuale e declinata al fianco dei big dello sport nostrano, un premio che parli di territorio». Sarà quindi il parquet del Pala Pentassuglia, in occasione delle partite giocate in casa dalla squadra di Nando Marino, a ospitare la premiazione di una personalità di spicco che sia autentico interprete di una salentinità baluardo di autentica appartenenza al territorio.

distante600X150

E si comincia con Giuseppe Danese che, domenica 2 ottobre in occasione della partita tra la New Basket Brindisi e Dolomiti Energia Trentino, riceverà il Premio Speciale “Due Palme” per il suo impegno profuso nella promozione e nella valorizzazione dello sport a Brindisi.

«Conferire un premio non è solo un esercizio di riconoscenza, – spiega Angelo Maci, presidente di Due Palme – ma anche l’occasione per dimostrare quanto sia importante fare squadra. Perché è dall’unione di intenti che questo territorio può trarre una crescita reale e dall’esempio delle grandi menti che le nuove generazioni possono trarre utili insegnamenti».

Condividi l'articolo

Post Comment