Latiano: scomparso il fucile regolarmente detenuto.

I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno deferito in stato di libertà S.A. 70enne del luogo, per omessa custodia di arma. A seguito di specifico controllo nell’abitazione del pensionato, i militari hanno riscontrato la mancanza nell’abitazione del fucile calibro 12 regolarmente denunciato dallo stesso. L’uomo non ha saputo fornire valide spiegazioni in relazione all’assenza dell’arma, sono pertanto in corso accertamenti finalizzati al rintraccio della stessa.

Nella circostanza, è utile rammentare a tutti i cittadini detentori di armi regolarmente denunciate presso le Stazioni dell’Arma dei Carabinieri o gli uffici di p.s. che la custodia delle armi deve essere assicurata “con ogni diligenza nell’interesse della sicurezza pubblica”.

La materia è alquanto delicata; è facile immaginare come un’arma comune da sparo caduta in mano a una consorteria criminale, verrà sicuramente utilizzata per la commissione di una pluralità di delitti, sia contro la persona che contro il patrimonio, minando proprio la sicurezza e la serenità dei cittadini. Pertanto, l’obbligo di custodia diligente delle armi, viene adempiuto allorché concretamente sono adottate dai detentori tutta una serie di cautele e accorgimenti finalizzati a scongiurarne il furto.

Condividi l'articolo

Post Comment