Latiano, “Mi devi dei soldi” e si impossessa dello smartphone. Arrestato

img1024-700_dettaglio2_Carabinieri-arresto

I Carabinieri della Stazione di Latiano, a conclusione di attività d’indagine, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, R.L., classe 1955 di San Vito dei Normanni. L’arrestato, nel pomeriggio di ieri, transitando per le vie del centro di Latiano e notato un piccolo imprenditore del luogo dal quale vantava un credito per prestazioni lavorative, mai onorate, per un ammontare di 350 €, che stava entrando in un negozio, lo agganciava per il bavero tirandolo fuori dall’esercizio commerciale. Nella circostanza, spintonandolo, gli ribadiva della somma che gli doveva quale compenso, minacciandolo anche di ulteriori conseguenze. In tale fase concitata, l’arrestato sottraeva dalla tasca della giacca dell’imprenditore lo smartphone, dileguandosi per le vie cittadine. Veniva rintracciato e arrestato nelle adiacenze della sua abitazione in San Vito dei Normanni. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato rimesso in libertà.

Condividi l'articolo

Post Comment