Latiano: deteneva due fucili appartenuti al defunto marito, arrestata 75enne

I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno proceduto all’arresto obbligatorio in flagranza, per illecita detenzione di armi comuni da sparo, di una donna, classe 1942 pensionata del posto.

I militari, in seguito a uno specifico controllo domiciliare, hanno appurato che la stessa aveva omesso di denunciare la detenzione di due fucili (uno marca Benelli calibro 12 e l’altro Armitalia sovrapposto calibro 20), appartenuti – e regolarmente denunciati – al marito deceduto a Brindisi nel 1995.

Le armi sono state sottoposte a sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestata è stata rimessa in libertà. L’intervento dell’Arma è mirato anche a scongiurare i potenziali rischi in cui possono incorrere le persone prive di competenze nell’uso e maneggio delle armi.

Condividi l'articolo