Grazie a Marco Ponti e Fabio Marini la Puglia protagonista di due prime serate su Rai Uno

marco ponti e fabio mariniMercoledì 6 e Giovedì 7 Dicembre 2017, alle ore 21.25 su Rai Uno andranno in onda i film “Io Che Amo Solo Te” e “La Cena di Natale” del regista Marco Ponti e tratti dai romanzi di Luca Bianchini. I film prodotti da Federica e Fulvio Lucisano della Italian International Film hanno visto la collaborazione dell’Apulia Film Commission e sono stati interamente girati a Polignano a Mare e location limitrofe nel 2015 e nel 2016.

Le location e l’organizzazione pugliese sono stati curati da Fabio Marini, ed hanno visto la partecipazione di numerosi professionisti e fornitori pugliesi oltre alla partecipazione di centinai di figurazioni e la collaborazione del Comune di Polignano a Mare del Sindaco Domenico Vitto.

I film, due commedie romantiche con un cast di attori eccezionali e le location pugliesi straordinarie sono un vero è proprio omaggio alla bellezza architettonica e paesaggistica di Polignano a Mare e della Puglia.

locandina io che amo solo te

Cast “Io che amo solo te”:

Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone, Luciana Litizzetto, Alessandra Amoroso, Eugenio Franceschini, Antonella Attili, Antonio Gerardi, Dino Abbrescia, Eva Riccobono, Angela Semerano, Uccio De Santis, Michele Venitucci, Dario Bandiera, Enzo Salvi, Ivana Lotito, Crescenza Guarnieri. Polignano a Mare, oggi. Ninella ha cinquant’anni e un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare.
Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell’uomo
che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze.
Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma così in un vero e proprio evento per
Polignano, paese bianco e arroccato di uno degli angoli più magici della Puglia.
Gli occhi dei 287 invitati non saranno dunque puntati tanto sugli sposi, quanto sui loro
genitori. Ninella è la sarta più bella del paese, e da quando è rimasta vedova sta sempre in
casa a cucire, cucinare e guardare il mare. In realtà è un vulcano solo temporaneamente
spento. Don Mimì, dietro i baffi e i silenzi, nasconde l’inquieto desiderio di riavere quella
donna solo per sé. A sorvegliare la situazione c’è sua moglie, la futura suocera, che a
Polignano chiamano la “First Lady”. E’ lei a controllare e a gestire una festa di matrimonio
preparata da mesi e che tutti vogliono indimenticabile. Ma è un attimo e la situazione può
precipitare nel caos, grazie a un susseguirsi di colpi di scena e a una serie di personaggi
esilaranti: una diciassettenne che deve perdere cinque chili e la verginità; un testimone gay
che si presenta con una finta fidanzata; una zia che da quando si è trasferita in Veneto dice
“voi meridionali” e un truccatore che obbliga la sposa a non piangere per non rovinare il
make-up.
“Io che amo solo te” è un film sulle gioie segrete, sull’arte di attendere e sulle paure
dell’ultimo minuto.
Tra ironia e commozione, è un avventuroso viaggio sull’amore, che arriva – o ritorna –
quando meno te lo aspetti, ti rimette in gioco e ti porta dove decide lui. Come il maestrale,
che accompagna i tre giorni di questa storia, sullo sfondo di una Puglia dove regnano
ancora antichi valori e tanta bellezza

locandina la cena di natale

Cast “ La cena di Natale”:

Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone, Antonella Attili, Eugenio Franceschini, Antonio Gerardi, Veronica Pivetti, Eva Riccobono, Dario Aita, Uccio De Santis, Crescennza Guarnieri,

Dopo il successo di “Io che amo Solo Te” tornano sul grande schermo le emozioni , le risate e gli
isterismi dei personaggi che ci hanno fatto sognare la scorsa stagione cinematografica. Tutti di
nuovo insieme per “ La cena di Natale” !
Una Vigilia magica, con la presenza silenziosa e speciale della neve che imbianca la splendida
Polignano a mare, dove tutti però sono piu agitati del solito..
La più sconvolta è Matilde ( Antonella Attili) che riceve un anello con smeraldo da don
Mimì (Michele Placido) , suo marito, “colpevole” di averla troppo trascurata negli ultimi tempi& Lei
si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa,
soprannominata con modestia il “Petruzzelli”, in cui ci si muove con l’ascensore e troneggia un
albero di Natale alto quattro metri .
L’obiettivo di Matilde è chiaro : sfidare davanti a tutti Ninella (M. Pia Calzone) , la consuocera, il
grande amore di gioventù di suo marito. E Ninella non si lascia intimidire, anche se ha sbagliato la
tinta optando per un poco riuscito “biondo Kidman” e ha in testa (oltre che un colore sbagliato !) un
affascinante rappresentante di surgelati che la corteggia con dolcezza e discrezione riempiendole
la casa di seppie e minestroni..
Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: Chiara (L.Chiatti), incinta di 8
mesi, e suo marito Damiano (R.Scamarcio) , che forse di donne ne ha messe incinte
due!,; Nancy (A. Semeraro) diciassettenne ossessionata dalla
verginità; Orlando (E.Franceschini) avvocato gay, che sta tentando di dare un bimbo alla sua
migliore amica lesbica , Daniela ( E.Riccobono)..
Tra gridolini isterici, introvabili capitoni, test di gravidanza, ansiolitici, blocchi di ascensori,
scomparse di anelli, ritrovamenti, e colpi di scena, ne succederanno di tutti i colori. &
Tratto dal romanzo bestseller omonimo di Luca Bianchini, “La cena di Natale” , ritorna con il suo
carico di emozioni, con le sue storie sospese , con i grandi amori che fanno un giro immenso e a
volte ritornano o forse no

fabio marini e riccardo scamarcio

fabio marini e luciana litizzetto

Condividi l'articolo

Post Comment