Diocesi di Brindisi-Ostuni, si riparte con il Progetto Policoro

progetto policoro

Ripartono in Diocesi le iniziative del “Progetto Policoro”, il progetto organico della Chiesa italiana che ha compiuto venti anni nel 2015 con una memorabile udienza in novembre al Santo Padre il quale ha rimarcato il tentativo della Chiesa italiana di dare una risposta concreta al problema della disoccupazione giovanile in Italia, attivando iniziative di formazione a una nuova cultura del lavoro, promuovendo e sostenendo l’imprenditorialità giovanile in un’ottica di sussidiarietà, solidarietà e legalità.

Esso, che a livello diocesano, è promosso dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, dal Servizio diocesano per la pastorale giovanile e dalla Caritas diocesana ed è composto dai direttori dei tre Uffici pastorali, in questi giorni di inizi anno pastorale informa che entro il 10 settembre è possibile far giungere il proprio interesse per accedere all’assegnazione di una borsa di studio come Animatore di Comunità del Progetto Policoro.

La borsa di studio ha durata triennale è riservata a giovani fino ai 35 anni, ma per avere maggiori informazioni sia sul Progetto Policoro e l’animatore di comunità, sia per leggere integralmente il bando per l’assegnazione della Borsa di studio, sia per scaricare la domanda di partecipazione per la Borsa medesima è opportuno consultare l’apposita finestra che il sito internet dell’Arcidiocesi brindisina ha riservato a questa importante iniziativa (http://www.diocesibrindisiostuni.it/) (http://www.diocesibrindisiostuni.it/bando-2017-animatore-di-comunita-progetto-policoro/) o contattare e confrontarsi con don Mimmo Roma che si occupa del progetto (cell. 333 9224085 o presso la Cattedrale di Brindisi)

Condividi l'articolo